Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Serie D - girone A

Solo l'Acqui gioca di domenica, a Castellazzo derby con il Derthona

Tutto pronto a Castellazzo per lo storico derby con i tortonesi, mentre la Novese promette di esserci a Pinerolo; l'Acqui si salva in extremis e domani ospiterà lo Sporting Bellinzago
SERIE D - Ancora una serie di anticipi al sabato per le nostre squadre: la Novese in trasferta a Pinerolo e il derby Castellazzo-Derthona vanno infatti in scena oggi mentre solo l'Acqui ha mantenuto la data originaria per l'incontro con lo Sporting Bellinzago.

La nostra analisi non può che cominciare dall'inedito derby – almeno in Serie D, perchè nelle categorie regionali le due squadre si sono incrociate spesso – di Castellazzo, anche se dal punto di vista della classifica forse il risultato è l'ultima cosa che interessa agli appassionati. I biancoverdi di Alberto Merlo, infatti, hanno visto la Fezzanese vincere a sorpresa in casa con il Gozzano domenica scorsa ed ora hanno il terz'ultimo posto a cinque punti mentre la salvezza diretta è distante ben quindici lunghezze.
Per il Derthona, anche se la matematica ancora non fornisce ovviamente verdetti, la permanenza in categoria è ormai pienamente acquisita e si può iniziare a programmare la prossima stagione. Se la formazione di Calabria non dovrebbe riservare particolari sorprese con il solo Mbodj – al rientro dopo la distorsione al ginocchio di un mesetto fa – al posto dello squalificato Procida e la conferma di Scienza come trequartista alle spalle del trio Noschese-Draghetti-El Khayari, il Castellazzo dovrà fare i salti mortali soprattutto per sostituire il '97 mancante: mancheranno infatti Piana, Rossi, Limone e Mutti ed anche con il rientro di Robotti dopo la squalifica le scelte di Merlo saranno più o meno obbligate con Del Pellaro in pole position per una maglia da titolare. Il Castellazzo punta a vincere il secondo derby consecutivo in D dopo avere espugnato il “Girardengo”, il Derthona gioca con meno pressioni ma vorrebbe far divertire i propri tifosi: appuntamento al “Comunale” per una partita appassionante.

C'è invece la parola del tecnico Lo Gatto (nella foto), che sembra avere preso veramente a cuore questo incarico, sulla presenza della Novese a Pinerolo. Mettendo da parte la settimana travagliatissima dei biancocelesti sul piano societario, con la perquisizione della finanza nella sede di piazza Dellepiane di cui abbiamo già parlato, i giocatori hanno potuto allenarsi solo giovedì – rifinitura alla quale hanno preso parte ad onor del vero praticamente tutti i disponibili – e a Pinerolo cercheranno di dare il massimo. Difficile immaginare un risultato diverso dalla sconfitta, ma in questo momento la semplice presenza agli impegni di calendario racconterebbe molto sulla volontà di questo gruppo di ragazzi che oltretutto a causa dello stop del servizio di lavanderia deve anche prepararsi da solo la divisa con cui affrontare le partite. Assenti Sassaroli e Rudi per squalifica, potrebbe rientrare Pagano fermo oramai da più di un mese quando si ferì nel derby con il Castellazzo.

Per l'Acqui, in attesa di notizie dal fronte sportivo, una buona notizia: la Lega Dilettanti ha accettato la dilazione del pagamento in tre rate – una da 3000 euro già saldata grazie ad una colletta fra i tifosi, al taglio di Calzolaio e ad una sponsorizzazione nuova, due da 2750 euro da saldare entro il 25 Marzo ed il 25 Aprile rispettivamente – e di conseguenza la partita con lo Sporting Bellinzago si disputerà regolarmente e senza la spada di Damocle della presenza dell'ufficiale giudiziario. Purtroppo l'impegno appare veramente proibitivo per i bianchi, dal momento che i ragazzi di Siciliano stanno ancora giocandosi il campionato con la Caronnese e non appaiono interessati a concedere alcunchè ai loro avversari.

Per tutti, calcio d'inizio alle 14.30.
27/02/2016
Fabrizio Merlo - sport@alessandrianews.it
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus