Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Basket - Serie A2

La Junior non si ripete, a Trapani arriva la sconfitta

a Novipiù senza Blizzard e con tre giocatori in doppia cifra non riesce ad espugnare Trapani. Finisce 83-67 per i padroni di casa
TRAPANI - Fin dalle prime battute la partita è sui binari di Trapani, nonostante la Novipiù cerchi di rimanere aggrappata alla partita il più possibile. Ma Mays e Renzi non perdonano e la partita finisce 83-67 in favore dei padroni di casa.

Il primo canestro è la tripla di Mays, ma è pronta la risposta di Bray. Trapani cerca di aumentare il ritmo della partita e dopo 3’ il punteggio è 10-4. La Novipiù ha difficoltà nell’essere precisa a canestro, ma mantiene alta la difesa e il canestro di Martinoni prima e di Tomassini dopo segnano il 15-8 a 3’ dal termine. Ancora Martinoni cerca di trascinare i suoi e la tripla di Tomassini segna il -4 (17-13) ospite. Trapani va a segno con Renzi, Casale risponde ancora con un ispirato Tomassini e il quarto finisce 21-15.

Secondo quarto che inizia con il canestro di Renzi e con Trapani in piena carica agonistica, 28-17 dopo 2’. La Novipiù non riesce a trovare la reazione giusta e i padroni di casa ne approfittano per allungare nuovamente il vantaggio. È Tomassini a sbloccare la situazione rossoblu segnando dalla media distanza, ma Ganeto segna entrambi i liberi e a metà quarto il punteggio è 35-21. Casale ci prova ancora con Tomassini dalla lunetta, ma Trapani continua a condurre il gioco andando a segno con Okoye e con Mays. La Novipiù le prova tutte per restare in partita, con le triple prima di Bray e poi di Johnson, ma Mays è inarrestabile e si va all’intervallo lungo sul 46-31.

Alla ripresa, Okoye sbaglia entrambi i liberi ma la Novipiù non riesce a trovare precisione al tiro e i primi punti del quarto sono ad opera di Trapani. Bray segna invece il primo canestro rossoblu, portando il punteggio sul 49-35 dopo 3’. Trapani non demorde e va asegno con Renzi, ma la Novipiù ci crede e lo dimostrano il canestro di Fall e la tripla di Natali: 53-42 a 4’ dal termine. Il ferro nega la tripla a Bray, ma Martinoni è cinico dalla lunetta e cerca di dare la carica ai suoi e Tomassini risponde subito presente e chiude il quarto sul 60-47.

Ultimo quarto che inizia con il canestro di Bray e con Trapani che continua a mantenere però un solido vantaggio: 64-49 dopo 3’. Renzi realizza entrambi i liberi e Chessa va a segno dalla lunga distanza, sotto gli occhi di una Novipiù che non riesce a trovare la forza di reagire. Johnson prova a dare una scossa, ma Trapani continua a essere più precisa al tiro: 72-51 a metà quarto. Ancora Johnson dalla lunga distanza, imitato da Bray riducono il gap, ma ci pensano ancora una volta Renzi e Chessa a segnare per i granata. Casale, nonostante Mays, non vuole mollare e va a segno ancora una volta con Bray e Martinoni, ma è troppo tardi. Finisce 83-67.

LIGHTHOUSE CONAD TRAPANI – NOVIPIU’ CASALE: 83-67 (21-15, 46-31, 60-47)

LIGHTHOUSE CONAD TRAPANI: Mays 20, Renzi 22, Gloria 4, Okoye 7, Chessa 13, Molteni, Ganeto 8, Costadura, Viglianisi 4, Filloy 5. All. Ugo Ducarello
NOVIPIU’ CASALE: De Nicolao ne, Bray 19, Tomassini 18, Natali 6, Johnson 8, Martinoni 12, Vangelov, Ruiu, Fall 4, Valentini. All. Ramondino
 
29/02/2016
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus