Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Basket - Serie A2

La Junior all'ultimo respiro torna alla vittoria con Scafati

Tanto equilibrio nel match del PalaFerraris, un successo che dà morale in vista del derby con Tortona
CASALE MONFERRATO - E’ una partita pienamente equilibrata quella tra Novipiù Casale e Givova Scafati. Il primo ed il secondo quarto sono ad appannaggio di Casale, ma nel terzo quarto e all’inizio dell’ultimo periodo è la Givova a rifarsi sotto, ma i minuti finali regalano la vittoria a Casale complice un Tomassini da 18 punti. 

Martinoni apre la partita, mentre Scafati fa fatica ad attaccare il ferro e il canestro di Tolbert firma il 4-0 dopo 3’. E’ Crow il primo ad andare a segno tra le fila di Scafati, mentre Fantoni non è preciso dalla lunetta; ancora Tolbert e Martinoni per i rossoblu. Casale difende con aggressività e si porta sull’11-5 a 4’ dal termine: va a segno anche Severini e coach Perdichizzi è obbligato al time out. Fischer prova a scuotere i suoi con una tripla, ma Blizzard e Tolbert chiudono il quarto sul 18-8. 

Secondo quarto
che inizia con il canestro di Johnson, ma è pronta la risposta di Di Bella: anche Scafati ora si fa aggressiva e si mantiene in scia (20-14). Tolbert e Di Bella continuano a far muovere la retina rossoblu e con il canestro di Severini, la Novipiù vola sul 29-16, mentre Scafati riesce ad andare a segno solo con Fantoni dalla lunetta. Santiangeli cerca una reazione degli ospiti con una tripla e il quarto si chiude 33-27. 

I
l terzo quarto vede una Scafati rimanere in scia della Novipiù con la tripla di Crow e con una difesa più aggressiva: Tomassini va a segno e dopo 4’ il punteggio è 40-34. La Novipiù non riesce più a trovare continuità obbligando coach Ramondino al time out: ancora Tomassini per Casale, ma Johnson dalla lunetta impatta sul 42-42 a 3’ dal termine; la tripla di Natali infiamma il PalaFerraris, ma arriva la risposta di Santiangeli che seguito da Johnson firma il 46-50.

La tripla di Blizzard apre l’ultimo quarto, Baldassarre risponde con la stessa moneta: Casale alza la difesa, ma arriva ancora la tripla di Scafati che allunga sul 48-56 a 4’ dall’inizio. La Novipiù non trova più la via del canestro e Panzini ne approfitta realizzando dall’arco: Tolbert prova a scuotere i rossoblu, e con Severini riporta Casale sul 54-59 a 3’ dal termine. Scafati pasticcia ed è ancora Tomassini ad andare a canestro e poi a impattare: è Natali a inchiodare il punteggio 63-61. 



NOVIPIU’ CASALE - GIVOVA SCAFATI: 63-61
(18-8; 33-27; 46-50)

NOVIPIU' CASALE:
Tolbert 14, Denegri, Tomassini 18, Natali 6, Blizzard 6, Di Bella 4, Martinoni 7, Severini 8, Ruiu, De Ros ne, Valentini ne, Bellan. All. Ramondino
GIVOVA SCAFATI:
Fischer 7, Crow 9, Fantoni 10, Baldassarre 3, Ammannato, Panzini 9, Perez ne, Matrone ne, Santiangeli 8, Johnson 15. All. Perdichizzi


Le dichiarazioni di coach Ramondino: “E’ stata una grande e pazzesca vittoria perchè è stata una partita strategicamente dominata, con l’idea del pressing e dei raddoppi, e perchè ci siamo presi dei rischi. Abbiamo giocato bene e siamo andati avanti, abbiamo giocato male ma abbiamo resistito; loro hanno messo tiri libri importanti, ma noi siamo tornati dopo un time out, dove avevo chiesto di fare le cose che ci appartengono, creando un buon canestro di Severini e le penetrazioni di Tomassini, dove loro erano indecisi se difendere su Tolbert o meno. C’è quindi grande soddisfazione per la vittoria perchè oggi non vedo nessuno che ha giocato malissimo o fuori dal gioco: tutti hanno dato il loro contributo. Domenica ci aspetta il derby con Tortona e giocarlo qui è strano. Dobbiamo quindi resettare e prepararci a una partita diversa da questa. Per farlo bisogna reclutare energie e fare adeguati aggiustamenti tecnici che la squadra possa recepire in due giorni”.
9/12/2016
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus