Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Calcio

FBC Casale, ora si pensa alla rosa

Paolo Crevola curerà l’area organizzativa. Struttura e settore giovanile in condivisione con la Junior Pontestura
CASALE MONFERRATO – E’ sempre più nitido il progetto che guiderà il FBC Casale nel suo primo anno di vita. Il neonato sodalizio avrà come figura, nonché garanzia, di riferimento Giuseppino Coppo, il quale nei giorni scorsi ha disegnato la prima importante bozza di un piano che, attraverso la costituzione del nuovo club, si pone l’obiettivo di preservare il calcio nella capitale del Monferrato. Il progetto partirà da una prima, importante, certezza: Paolo Crevola. Voluto fortemente dal Giuseppino Coppo e con un passato, anche recente, nelle file dell’AS Casale Calcio, Crevola curerà l’area organizzativa, in attesa di creare, nel tempo, una struttura più articolata e settoriale. Perfettamente a suo agio nel contesto casalese, visto il passato nerostellato ai tempi della presidenza Bertacchi e per una breve parentesi nella scorsa travagliata stagione, Crevola vestirà i panni dell’amministratore factotum, avvalendosi di due fondamentali figure di supporto.

VIASSI ALLA FERGUSON, TURINO E JUNIOR PONTESTURA PER LA STRUTTURA –
Due importanti pilastri, s diceva. Da un lato, infatti, la scelta congiunta di Coppo e Crevola è stata quella di affidare la gestione dell’area tecnica al nuovo mister Viassi, il quale quindi non sarà semplicemente un allenatore in campo bensì un vero e proprio manager che influirà in maniera decisiva nelle scelte di mercato nonché, più in generale, sulle scelte gestionali generalmente affidate ai direttori sportivi. Un vero e proprio manager sullo stesso stampo –con le dovute proporzioni, s’intende - di Sir Alex Ferguson e più in generale degli allenatori-manager inglesi. Sciolto il nodo relativo all’area tecnica, l’altro punto interrogativo da risolvere era quello relativo all’aspetto strutturale, ovvero la sede in cui tecnicamente svolgere l’attività burocratica. In questo senso, fondamentale sarà il supporto di Vittorio Turino e, più in generale, della Junior Pontestura, solida realtà del calcio casalese che presterà uffici e campo di allenamento, nonché, nel caso si voglia fin da subito investire sui prospetti futuri, struttura del settore giovanile. Vittorio Turino svolgerà il ruolo di segretario sportivo, sostanzialmente allargando il proprio raggio di competenze già definite al Pontestura.

PRIMI VOLTI IN CAMPO –
Durante le prime sgambate di questa settimana si sono intravisti quelli che potrebbero essere i primi volti del FBC Casale. Nel ruolo di punta si sono allenati l’ex San Carlo Boscaro e Bisesi, attaccante d’esperienza l’anno scorso al Borgopal. Il ruolo di portiere sarà affidato, con ogni probabilità, a Michele Castagnone.
21/08/2013
Riccardo Robotti - riccardo.robotti@alice.it
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus