Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Novi Ligure

Uova pasquali: vanno di moda quelle con dono personalizzato

La crisi economica colpisce anche il settore delle vendite di uova di cioccolato. Gli artigiani novesi si "difendono" proponendo prodotti alternativi: dalle colombe con pere e cacao, alle uova con sorprese personalizzate come cellulari e gioielli
Il mercato stenta a decollare. La crisi economica che sta investendo ormai da mesi il Paese non risparmia neppure uno dei simboli della Pasqua: le uova di cioccolato. Purtroppo fino a oggi, da un breve viaggio fra gli esercenti e i pasticceri novesi, patria del cioccolato, di uova se ne sono vendute davvero poche. "Si inizia a muovere qualcosa da domenica scorsa – dice Fabrizio del Bar Excellsior di corso Marenco – ma sicuramente avremo più vendite nella prossima settimana cioè nell’imminenza della festa".
Sulla stessa lunghezza d’onda anche il personale del bar pasticceria Carletto di via Girardengo. "Noi puntiamo decisamente sulla qualità dei prodotti sia le uova sia le colombe che sono artigianali e sul confezionamento ma al momento le vendite sono state davvero pochine".
Le richieste fino a oggi sono in particolare di uova dalle medie dimensioni "non mancano – continua Fabrizio del Bar Excellsior – le richieste di confezioni con le ovette. Ciò che fa piacere è che sono parecchi i clienti che sono rimasti soddisfatti l’anno passato e tornano da noi. Sono soprattutto persone anziane che acquistano le uova per i nipoti e non vogliono arrivare all’ultimo momento nel timore che ci sia poi poca scelta".
Chi vuole poi un uovo di cioccolato con decorazioni personalizzate deve recarsi alla pasticceria Pieve di Gabriele Ancarani. "Fino a oggi – dice Ancarani – le vendite sono state decisamente scarse. Sarà la prossima settimana a fare la differenza". Gabriele Ancarani oltre a proporre il classico uovo di fondente nero anche al 70% o al cioccolato al latte presenta una serie di animaletti molti simpatici dalla tartaruga al cagnolino, dal coniglietto al pesce rosso, ovviamente tutti con sorpresa. "Qualche volta capita che il cliente ti chieda di inserire una sorpresa particolare come un telefono cellulare o un gioiello".
Rispetto alla grande distribuzione in pasticceria si punta molto sulle colombe pasquali. E su questo settore quest’anno Gabriele Ancarani ha deciso di stupire i novesi con delle proposte davvero stuzzicanti. "Accanto alla classica colomba con scorze d’arancio e vaniglia – dice – si può assaggiare la colomba con cioccolato e pere oppure quella di albicocca e pasta di mandorle".
I prezzi delle uova variano ovviamente dalle dimensioni e anche dal prodotto ovvero cioccolato fondente, piuttosto che al latte o con nocciole comunque si va da un minimo di 20/30 euro quelle più piccole ai 70 euro quelle di dimensioni maggiori.

31/03/2012
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus



La Barbera Incontra 2018 - Tre giorni di Musica, spettacolo, dibattiti e divertimento
La Barbera Incontra 2018 - Tre giorni di Musica, spettacolo, dibattiti e divertimento
Passodopopasso Attraverso i miei occhi - Un aiuto per Karoona
Passodopopasso Attraverso i miei occhi - Un aiuto per Karoona
Arturo Brachetti incontra Osvaldo Guerrieri per l'anteprima di Passepartout Festival
Arturo Brachetti incontra Osvaldo Guerrieri per l'anteprima di Passepartout Festival
La Barbera Incontra 15-16-17 giugno 2018 San Damiano d'Asti
La Barbera Incontra 15-16-17 giugno 2018 San Damiano d'Asti
L’originale Consorzio "Gli Ambulanti di Forte dei Marmi" a Valenza domenica 17 giugno
L’originale Consorzio "Gli Ambulanti di Forte dei Marmi" a Valenza domenica 17 giugno
Carrà, Carrà, ancora Carrà...
Carrà, Carrà, ancora Carrà...