Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Scuola

Per gli studenti delle superiori le borse di studio della fondazione "Walter Audisio"

E’ stata presentata dal senatore Enrico Morando a Palazzo Ghilini, insieme a Giuseppe Vignolo e Rocco Muliere, l’attività della Fondazione “Walter Audisio”. Da quest'anno a ci saranno anche delle borse di studio per gli studenti del penultimo anno delle scuole superiori
E’ stata presentata dal senatore Enrico Morando a Palazzo Ghilini presso la Sala Giunta, insieme agli altri due membri del Consiglio di Amministrazione, Giuseppe Vignolo e Rocco Muliere, l’attività della Fondazione “Walter Audisio”. "La Fondazione è nata dalla volontà della signora Ernesta Ceriana vedova di Walter Audisio (il Colonnello Valerio, partigiano e senatore, nato ad Alessandria, che il 28 aprile 1945 eseguì la sentenza di morte nei confronti di Benito Mussolini). Alla morte della signora Ceriana, tutti i suoi beni sono stati destinati alla Fondazione che ogni anno assegnerà borse di studio molto consistenti ad un numero limitato di studenti selezionati tra i capaci e meritevoli, pur se privi di mezzi economici, per aiutarli a sostenere i costi degli studi universitari" dice Enrico Morando.
Gli Esecutori testamentari del lascito della signora Ceriana sono Enrico Morando, che presiede la Fondazione ed il senatore Giuseppe Vignolo.
Da quest’anno sarà possibile per gli studenti interessati, nel penultimo anno delle Scuole Medie superiori, segnalare il loro interesse ad ottenere la borsa di studio inviando entro il 15 aprile 2012 richiesta di sostenere il relativo colloquio a fondazioneaudisio@tiscali.it. La sede legale della fondazione è sita presso la Provincia di Alessandria.  "Siamo veramente lieti di ospitare come Provincia di Alessandria l’attività della Fondazione Audisio; il territorio alessandrino potrà avere nuove opportunità di trasformarsi in un piccolo laboratorio che oltre a selezionare gli studenti piu’ meritevoli ma anche privi di reddito adeguato ai costi degli studi universitari, potrebbe utilizzare queste sollecitazioni per migliorare le offerte di orientamento strutturandolo in modo più calzante e stringente".

La Commissione esaminatrice e’ composta dai professori Maria Luisa Bianco (Universita’ del Piemonte orientale), Sergio Boidi (Politecnico di Milano) e Pietro Muliere (Università Bocconi) .
Durante la presentazione è stato specificato che l’attività della Fondazione consiste esclusivamente nel riconoscere agli studenti del penultimo anno di scuole medie superiori che ne faranno richiesta un numero molto limitato di borse di studio (mediamente quattro all’anno) di tredicimila euro ciascuna. Gli studenti saranno selezionati inizialmente per meriti (dovranno presentare i risultati scolastici degli ultimi due anni) e quindi sostenere un colloquio con i professori sopra citati, al buio delle capacità di reddito. Soltanto dopo la compilazione della graduatoria, ad opera dei professori incaricati, i membri del cda della Fondazione Audisio potranno valutare nella graduatoria di merito le capacità di reddito degli studenti all’insegna della trasparenza. "Le motivazioni di selezione tra gli studenti giudicati meritevoli saranno note pubbliche e trasparenti" aggiunge il senatore. Morando. "Gli studenti riceveranno la borsa di studio per i primi tre anni e se il caso, anche per i due successivi. Soltanto quando saranno in grado di avere una capacità di reddito doppia rispetto a quella media del Piemonte si impegneranno a restituire la somma ricevuta come borsa di studio per poter consentire ad altri studenti di ottenere le stesse opportunità di investimento sul futuro. Ovviamente si tratta di un prestito d’onore sulla parola  -sottolinea Morando- un impegno morale di restituzione per consentire alla Fondazione di continuare a svolgere la sua attività".
27/03/2012
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus



La Barbera Incontra 2018 - Tre giorni di Musica, spettacolo, dibattiti e divertimento
La Barbera Incontra 2018 - Tre giorni di Musica, spettacolo, dibattiti e divertimento
Passodopopasso Attraverso i miei occhi - Un aiuto per Karoona
Passodopopasso Attraverso i miei occhi - Un aiuto per Karoona
Arturo Brachetti incontra Osvaldo Guerrieri per l'anteprima di Passepartout Festival
Arturo Brachetti incontra Osvaldo Guerrieri per l'anteprima di Passepartout Festival
La Barbera Incontra 15-16-17 giugno 2018 San Damiano d'Asti
La Barbera Incontra 15-16-17 giugno 2018 San Damiano d'Asti
L’originale Consorzio "Gli Ambulanti di Forte dei Marmi" a Valenza domenica 17 giugno
L’originale Consorzio "Gli Ambulanti di Forte dei Marmi" a Valenza domenica 17 giugno
Carrà, Carrà, ancora Carrà...
Carrà, Carrà, ancora Carrà...