Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Rosignano Monferrato

Rosignano, indagine sugli infernot

Una ricerca richiesta dall'Unesco per i Paesaggi vitivinicoli
ROSIGNANO - Ha preso il via in questi giorni l'indagine conoscitiva predisposta dal Comune di Rosignano sugli infernot presenti nel territorio comunale. Si tratta di una ampia e dettagliata indagine conoscitiva che interesserà tutto il territorio comunale, in particolare le zone che poggiano geologicamente sulla “pietra da cantone”, da cui traggono orgine le cantine scavate nel tufo e gli Infernot che nel corso dei secoli sono stati ricavati – con la faticosa tecnica dello scavo con il piccone – all'interno dellle stesse cantine e dove si conservava e tuttora si conserva il vino delle grandi occasioni.

A seguito del bando di selezione emanato dal Comune nei mesi scorsi, sono stati individuati quattro giovani geometri rosignanesi che sono stati incaricati dall'Amministrazione comunale di sviluppare la ricerca raggiungendo le abitazioni del capoluogo e delle frazioni per porre alcune semplici domande ai proprietari degli immobili e censire la presenza di cantine e infernot scavati nel tufo. Si tratta di Sara Ariotto, Chiara Ceresa, Luca Monzeglio e Davide Rollino: il loro compito – nelle prossime settimane e mesi – sarà quello di contattare ed interpellare i proprietari degli immobli situati nel territorio comunale di Rosignano e censire in modo dettagliato la presenza di cantine scavate nel tufo, e degli infernot, verificarne le dimensioni e le caratteristiche, eventualmente raccogliere la disponibilità per fotografarne i più interessanti e scoprire anche la presenza di cisterne e pozzi, non inusuali a ridosso delle abitazioni contadine di un tempo o addiruttra siti al lori interno.

“Questa ricerca – spiega il sindaco di Rosignano, Cesare Chiesa – ci è stata richiesta esplicitamente dall'Unesco nell'ambito della candidatura del nostro territorio quale Patrimonio dell'Umanità come 'Paesaggio Vitivinicolo'. Lo scopo è proprio quello di censire la presenza e le caratteristiche delgi Infernot, che rappresentano una peculiarità specifica di questa zona del Monferrato, luogo ideale di conservazione dei nostri migliori vini”. Sarà indubbiamente interessante scoprire e censire  infernot mai prima noti, cosa che non pregiudicherà in alcun modo l'esclusiva disponibilità dei singoli proprietari, ma certo arriccherà la conoscenza di una tradizione plurisecolare che ha accomunato generazioni di rosignanesi. Si avrà la consapevolezza che proprio l'Infernot dei propri antenati rappresenta anche una ricchezza 'culturale' ed una opportunità per il territorio che dall'Unesco potrà ottenere un importante riconoscimento internazionale proprio grazie ad essi".

L'indagine conoscitiva che i quattro giovani geometri svilupperanno, intervistando la cittadinanza e compilando con loro uno specifico questionario, sarà utile anche per censire i “vuoti” del sottosuolo rosignanese (infernot, cisterne, gallerie e pozzi) utili anche per una valutazione geologica del territorio. “Questa ricerca , per la quale chiedo la preziosa ed indispensabile collaborazione di tutta la cittadinanza – conclude il Sindaco - darà a questi giovani l'opportunità di fare un'esperienza certamente interessante e coinvolgente, mai sperimentata in precedenza e non solo qui da noi. E magari sarà lo spunto per approfondimenti e nuove ricerche alla scoperta del nostro passato e delle nostre tradizioni. Tra l'altro ben si coniuga con il progetto comunale di valorizzazione dei vini e del territorio che vede impegnata l'amministrazione comunale in questo periodo anche con l'avvio del progetto del Museo contadino diffuso”.
25/12/2013
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus



Inaugurazione nuovo show-room Citro?n Grandi Auto
Inaugurazione nuovo show-room Citro?n Grandi Auto
La Barbera Incontra 2018 - Tre giorni di Musica, spettacolo, dibattiti e divertimento
La Barbera Incontra 2018 - Tre giorni di Musica, spettacolo, dibattiti e divertimento
Passodopopasso Attraverso i miei occhi - Un aiuto per Karoona
Passodopopasso Attraverso i miei occhi - Un aiuto per Karoona
La Barbera Incontra 15-16-17 giugno 2018 San Damiano d'Asti
La Barbera Incontra 15-16-17 giugno 2018 San Damiano d'Asti
L’originale Consorzio "Gli Ambulanti di Forte dei Marmi" a Valenza domenica 17 giugno
L’originale Consorzio "Gli Ambulanti di Forte dei Marmi" a Valenza domenica 17 giugno
Carrà, Carrà, ancora Carrà...
Carrà, Carrà, ancora Carrà...