Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Alessandria

Nel 2015 bollette dei rifiuti (Tari) meno care?

Un annuncio, quello dell'assessore al Bilancio Giorgio Abonante, in Consiglio comunale a sostegno della presa d'atto della costituzione della nuova società- Amag Ambiente - che si occupa da qualche giorno della raccolta rifiuti. "Spero già dal prossimo anno in un 5% in meno sulle bollette"
 ALESSANDRIA - Una presa d'atto che però non convince del tutto il Consiglio comunale. Nella giornata di ieri i consiglieri erano chiamati ad esprimersi (con il voto) sulla costituzione della nuova azienda, Amag Ambiente, che ha acquisito la ormai defunta Amiu nel servizio di raccolta rifiuti. “E' l'inizio di un percorso e non una semplice presa d'atto” ha nuovamente ribadito l'assessore al Bilancio, Giorgio Abonante, a sostegno di tutta l'operazione, anche se non definendola una vera e propria vittoria. “Il vero risultato, infatti, arriverà quando il Consiglio comunale si dovrà occupare del piano tariffario. Allora si che si avranno dei risultati concreti e visibili anche per i cittadini di Alessandria”. E volendosi sbilanciare l'assessore al Bilancio preannuncia una possibile “riduzione delle tassa dei rifiuti (Tari) già dal 2015 del 5%”. Per ora – sembra voler sottolineare Abonante – si può ritenere soddisfacente la nuova composizione, ma per i contenuti bisognerà aspettare ancora un po'.
A rivendicare il risultato raggiunto è il primo cittadino Rita Rossa: “possiamo per una volta dire che il problema è risolto e che abbiamo salvato 190 lavoratori?!?”. E ha ricordato come il servizio della raccolta rifiuti da sempre gestito da Amiu viva grazie al sostegno economico che arriva proprio dalla tassa rifiuti, cioè dalle bollette che pagano i cittadini. “E nei tre anni precedenti al nostro insediamento questa quota non è stata versata all'Amiu, per una somma complessiva di 52 milioni di euro”.

A rispondere al sindaco è l'ex primo cittadino, Piercarlo Fabbio che ricorda altri dati: “nel 2009 la Tia copriva il 76% del servizio e rimanevano fuori 4 milioni di euro. Il Comune si poteva impegnare a sanare per un milione ogni anno, non di più...quindi non è vero che la tassa copre il servizio. Non completamente almeno.”. Ma oltre a questi ormai antichi “botta e risposta”, sono numerosi i consiglieri di opposizione ad essere dubbiosi su questa operazione Amag Ambiente. “Un salto nel buio di questa amministrazione – lo ha definito Emanuele Locci – Perché non ci fate vedere il piano industriale?”. Dello stesso parere sembrano essere i rappresentanti del Movimento 5 Stelle, a cui si aggiunge anche Roberto Sarti della Lega Nord. “Scatti anzianità garantiti in più anni in percentuali diverse. Per il 2014 il prossimo anno prenderanno solo il 40%. E per non parlare di parte del Tfr non coperto da Amag...quello non lo rivedranno più”. Insomma non tutti sembrano soddisfatti del risultato, sebbene in molti mettano davanti a tutto il fatto che 190 lavoratori e quindi 190 famiglie non siano rimasti con un ramo secco in mano. Voto favorevole, ma“tormentato”, di Giovanni Barosini e di Ciro Fiorentino, parte in causa, essendo lavoratore ex Amiu. A votare contro i pentastellati, il Pdl, la Lega Nord. Due gli astenuti: Malagrino e Miraglia per i Moderati, “non sul piano dell'operazione Amag Ambiente per la quale siamo favorevoli, ma per le modalità con cui è stata scelta questa richiesta di presa d'atto, successiva da parte del Consiglio, alla firma del contratto da due soggetti esterni"
23/12/2014
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus



Inaugurazione DS Store Alessandria - Maurizio Zoccatato GrandiAuto
Inaugurazione DS Store Alessandria - Maurizio Zoccatato GrandiAuto
Inaugurazione DS Store Alessandria
Inaugurazione DS Store Alessandria
Intervista a Uto ughi
Intervista a Uto ughi
Carrà, Carrà, ancora Carrà...
Carrà, Carrà, ancora Carrà...
Inaugurazione Ds Store di Alessandria
Inaugurazione Ds Store di Alessandria
“HAKUNA MATATA “ per un pomeriggio e una sera “senza pensieri” al TEATRO ALESSANDRINO SABATO 17 MARZO
“HAKUNA MATATA “ per un pomeriggio e una sera “senza pensieri” al TEATRO ALESSANDRINO SABATO 17 MARZO