Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Serie D - girone A

Ancora un colpaccio del Borgaro a Casale

Non danno continuità alla vittoria di Varese i nerostellati, sprecando un rigore nel finale con Cardini. Il Borgaro si conferma bestia nera
CASALE MONFERRATO - Dopo averci vinto in Coppa, il Borgaro espugna il "Natal Palli" di Casale anche in campionato e si conferma avversario indigesto ai nerostellati, che sprecano anche un rigore nel finale, e ora si ritrovano abbastanza inguaiati in classifica. Decisivo per il risultato è un altro rigore, concesso ai torinesi da Pasquero e molto contestato dai nerostellati, che anzi avevano reclamato in precedenza per un altro penalty loro negato in avvio... che forse era il più netto dei tre.

Nemmeno il tempo di scaldarsi, e già per il signor Robilotta piovono fischi: al 1', su un lancio lungo di Alvitrez, Pavesi viene vistosamente sgambettato in area da Ignico. Il direttore di gara però o non vede o fa finta di nulla. La gara nel primo tempo è sonnolenta, e sostanzialmente non c'è altro da annotare sul taccuino, se non una punizione di Cardini, alta; per il resto, il 4-5-1 del Borgaro si dimostra monolitico, oppure il Casale ha troppa poca varietà di manovra per riuscire a scavalcarlo.

Nella ripresa, subito un lampo dopo trenta secondi: M'Hamsi va via veloce a sinistra, e tira sul primo palo, ma il baby Di Marino (interessante 2000) è attento. Melchiori prova a mandare in campo l'ultimo acquisto Anastasia, che però non può avere l'intesa giusta per integrarsi al meglio coi compagni e resterà un corpo estraneo. Il Borgaro si fa vivo con un colpo di testa di Ignico su calcio piazzato, a lato, e poi al 34' c'è una bella azione personale di Alvitrez che calcia bene ma non inquadra la porta. Il match entra nel momento decisivo: al 39', Sardo va via sulla sinistra, Simone lo tocca, e l'esterno cade pesantemente. Rigore, forse un po' generoso. Batte Pasquero, Varesio quasi ce la fa, ma c'è un quasi di troppo. Il Casale tenta il generoso forcing e al 47' in pieno recupero l'arbitro salda i vecchi debiti e concede un rigore (anche qui poco evidente) per un mani di Pagliero su cross di Mazzucco. Si perde un po' di tempo in proteste, e forse questo deconcentra Cardini, che calcia malissimo, e trova pronto il giovanissimo Di Marino a una parata da raccontare. Palla in angolo. Prima della fine del recupero gol annullato a Mazzucco, che in effetti aveva toccato fallosamente il portierino ospite. Il Borgaro gioisce. Il Casale ha di che preoccuparsi.


CASALE - BORGARO NOBIS  0-1
Rete: 38’ st rig. Pasquero

FBC Casale (4-3-3): Varesio 6; Tambussi 5.5, Cintoi 6, Villanova 6, M’Hamsi 6; Fassone 5.5 (15’ st Anastasia 6), Mazzucco 5.5, Alvitrez 6; Simone 5 (43’ st Fiore NG), Pavesi 5, Cardini 5. A disp.: Consol, Battista, Marianini, Birolo, Alberici, Vecchierelli, Colla. All.: Stefano Melchiori
Borgaro Nobis (4-5-1): Di Marino 8; Picone 6, Ignico 5.5, Grillo 6, Benassi 6; Pagliero 6, Pasquero 7 (43’ Chiazzolino NG), Begolo 6 (30’ st De Bonis 6), Sardo 6.5 (45’ st D’Orazio NG); Menabò 6 (31’ st Alfiero 6). A disp.: Bechis, Ghiggia, Edalili, Gai, Zanella, Altero. All.: Licio Russo

Arbitro: Robilotta di Sala Consilina: 4

Note: Ammoniti: Del Buono, Grillo. (B). Giornata soleggiata e dal clima primaverile. Terreno in discrete condizioni. Spettatori 250 circa. Angoli: 6-4. Recupero: 0’+5’. 
22/01/2018
Ezio Bruzzesi - sport@alessandrianews.it
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus



Arturo Brachetti incontra Osvaldo Guerrieri per l'anteprima di Passepartout Festival
Arturo Brachetti incontra Osvaldo Guerrieri per l'anteprima di Passepartout Festival
Arturo Brachetti incontra Osvaldo Guerrieri per l'anteprima di Passepartout Festival
Arturo Brachetti incontra Osvaldo Guerrieri per l'anteprima di Passepartout Festival
Arturo Brachetti incontra Osvaldo Guerrieri per l'anteprima di Passepartout Festival
Arturo Brachetti incontra Osvaldo Guerrieri per l'anteprima di Passepartout Festival
Carrà, Carrà, ancora Carrà...
Carrà, Carrà, ancora Carrà...
Inaugurazione Ds Store di Alessandria
Inaugurazione Ds Store di Alessandria
“HAKUNA MATATA “ per un pomeriggio e una sera “senza pensieri” al TEATRO ALESSANDRINO SABATO 17 MARZO
“HAKUNA MATATA “ per un pomeriggio e una sera “senza pensieri” al TEATRO ALESSANDRINO SABATO 17 MARZO