Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Ovada

Pensionato precipita nello Stura e muore

Complesse le operazioni di recupero del corpo, coordinate dai Vigili del fuoco. L'uomo avrebbe lasciato un biglietto per comunicare le sue intenzioni
OVADA -  E’ stato recuperato poco dopo le 11 di ieri mattina il corpo dell’uomo precipitato ieri mattina sul greto del fiume dalla ex statale 456 del Turchino, all’altezza del primo passaggio a livello in direzione Rossiglione. Particolarmente complesse le operazioni di recupero, per l’altezza del punto e per le condizioni del torrente. I Vigili del fuoco alla fine sono riusciti a raggiungerlo su alcune rocce, solo attraversando lo specchio d’acqua a bordo di un gommone. Non ci sarebbero dubbi sulla natura volontaria del gesto. La vittima, 68 anni di Ovada, avrebbe lasciato nella sua abitazione un biglietto per comunicare la sua intenzione. E’ stata la moglie a trovarlo e ad avvisare carabinieri e 118.

 

14/09/2017
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus



Piantagione di marijuana nelle campagne di Lu Monferrato
Piantagione di marijuana nelle campagne di Lu Monferrato
Intervista ad Antonio Caprarica a La Torre di Carta di Novi Ligure
Intervista ad Antonio Caprarica a La Torre di Carta di Novi Ligure
Arti tra le mani
Arti tra le mani
Incendio a Mandrogne
Incendio a Mandrogne
Sentiero 748: il percorso ad anello sulle cime di Mombello
Sentiero 748: il percorso ad anello sulle cime di Mombello
Sentiero 735: il giro dei colli di Conzano
Sentiero 735: il giro dei colli di Conzano