Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Novi Ligure

Parcheggiatore abusivo con la passione per le scommesse: arrestato

I carabinieri hanno arrestato un parcheggiatore abusivo con la passione delle scommesse: utilizzava i soldi ottenuti dagli automobilisti per scommettere sulle partite di calcio. "Lavorava" in piazza Gobetti a Novi Ligure, nei pressi dell'ospedale. Un anno fa era stato colpito da un provvedimento di espulsione
NOVI LIGURE – I carabinieri hanno arrestato un parcheggiatore abusivo con la passione delle scommesse: utilizzava i soldi ottenuti dagli automobilisti per scommettere sulle partite di calcio. L’uomo, un nigeriano di 23 anni, è stato arrestato dai carabinieri in piazza Gobetti a Novi Ligure, nei pressi dell’ospedale San Giacomo: sul giovane gravano le accuse di resistenza, violenza e lesioni a pubblico ufficiale.

Da tempo le forze dell’ordine sono impegnate a fronteggiare il fenomeno dei parcheggiatori abusivi che, con atteggiamento molesto, chiedono denaro ai cittadini che parcheggiano nelle piazze principali novesi. Un fenomeno che ha già suscitato vibranti proteste, soprattutto in piazza Gobetti, visto che lì sosta la maggior parte delle persone dirette all’ospedale, e raramente si tratta di visite di piacere.

I carabinieri sono intervenuti proprio in quella piazza Gobetti notando il 23enne chiedere denaro in modo petulante agli automobilisti che parcheggiavano. Una prima pattuglia si è avvicinata al giovane intimandogli di fermarsi per essere sottoposto a controllo, ma il nigeriano, vedendosi circondato anche da un’altra pattuglia dei carabinieri, si è dato alla fuga.

La pronta reazioni dei militari ha consentito di bloccare il 23enne in via Raggio: i carabinieri, scesi dalle loro autovetture, hanno bloccato il giovane ingaggiando con lui anche una breve colluttazione visto che aveva tentato in tutti i modi di divincolarsi e di colpire i miliari.
Tratto in arresto e condotto in caserma, è stato trovato in possesso di numerose monete per oltre 40 euro. Successivamente è stato portato in carcere ad Alessandria: domani sarà processato per direttissima.

Il nigeriano, domiciliato a Serravalle Scrivia e irregolare sul territorio nazionale, già colpito da provvedimento di espulsione nel luglio 2016, è stato trovato in possesso di numerose ricevute di schedine, il che lascia intendere che lo stesso non esercitasse l’attività di parcheggiatore per sopravvivere, ma che avesse una particolare attitudine alle scommesse in una sala slot novese.

Foto: cortesia P. M. Gallo
22/09/2017
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus



Piantagione di marijuana nelle campagne di Lu Monferrato
Piantagione di marijuana nelle campagne di Lu Monferrato
Intervista a Marco Lodola e Giovanna Fra all'inaugurazione della loro mostra "Se Stasera Siamo Qui"
Intervista a Marco Lodola e Giovanna Fra all'inaugurazione della loro mostra "Se Stasera Siamo Qui"
Red Ronnie alla presentazione della mostra di Marco Lodola e Giovanna Fra
Red Ronnie alla presentazione della mostra di Marco Lodola e Giovanna Fra
Tony Coleman & Henry Carpaneto 5tet al Cinema Teatro Macallè  "Movie Blues"
Tony Coleman & Henry Carpaneto 5tet al Cinema Teatro Macallè "Movie Blues"
Incendio a Mandrogne
Incendio a Mandrogne
Sentiero 748: il percorso ad anello sulle cime di Mombello
Sentiero 748: il percorso ad anello sulle cime di Mombello