Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Terza Categoria

Novese-Lerma, biancocelesti di misura a Castelletto d'Orba

La Novese si è imposta per 0-1 grazie a una rete di Caruso, l’uomo dei gol impossibili, la cui palombella ha beffato il portiere di casa alla mezzora della ripresa dopo un primo tempo tattico e con poche emozioni
CASTELLETTO D'ORBA - In palio c’era la supremazia del girone, non solo quella della matematica ma anche quella morale e alla fine l’ha spuntata la Novese che a Castelletto d’Orba ha avuto la meglio su un indomito Lerma al termine di 95’ minuti di battaglia sportiva che ha anche avuto più di uno strascico negli spogliatoio, dove gli occhi del cronista non possono arrivare ma quelli dell’arbitro sì e, a detta dei presenti, il direttore di gara ha annotato tutto, presupposto per un referto che il Giudice sportivo dovrà vagliare.

I fatti raccontano di una Novese che si è imposta di misura per 0-1 grazie a una rete di Caruso, l’uomo dei gol impossibili, la cui palombella ha beffato il portiere di casa alla mezzora della ripresa dopo un primo tempo tattico e con poche emozioni, condizionato da un fondo non proprio impeccabile e da un vento che ha impedito alle due squadre di fare gioco per la noia dei tanti presenti che oltre a molto agonismo di calcio giocato e organizzato ne hanno visto davvero poco.

Il Lerma cercava il colpo a sorpresa ma non c’è riuscito come qualche settimana fa con la Pizzeria Muchacha ma gli ovadesi sono di gran lunga la migliore compagine che ha affrontato la truppa di Balsamo per qualità tecniche e tattiche e c’è voluta un’invenzione per permettere a Olivieri e compagni di ottenere la sesta vittoria consecutiva, ruolino di marcia che colloca la Novese in vetta al girone A di Terza Categoria, con tre punti di vantaggio su quella Boschese che domenica sarà prossima rivale dei biancocelesti, peraltro reduci in settimana da un sofferto ko 1-0 in coppa Piemonte contro lo Stay O Party Casale, club di seconda categoria. Nel big match mancheranno Milanese e Kraja, il primo espulso nel finale per somma di ammonizioni, il secondo per fallo di reazione sintomo di animi agitati e di tensione in campo che ha avuto un seguito anche negli spogliatoi da dove sarebbe stato espulso anche un baby della Novese all’esordio in Terza categoria. Il Lerma invece sarà di scena a Valmadonna in una sfida fra due fra le più accreditate inseguitrici di una Novese che si candida sul campo e non solo a parole a essere la favorita alla vittoria finale e al salto di categoria.

 
30/10/2017
Maurizio Iappini - sport@alessandrianews.it
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus



Maurizio Vandelli in concerto al Festival Contro 2018
Maurizio Vandelli in concerto al Festival Contro 2018
Cristiano De Andr? apre il Festival contro 2018 a Castagnole Lanze
Cristiano De Andr? apre il Festival contro 2018 a Castagnole Lanze
Inaugurazione nuovo show-room Citro?n Grandi Auto
Inaugurazione nuovo show-room Citro?n Grandi Auto
Biodigestore Carentino: il presidio contro il progetto durante la Conferenza dei Servizi
Biodigestore Carentino: il presidio contro il progetto durante la Conferenza dei Servizi
Maurizio Vandelli a Castagnole Lanze per Festival Contro 2018
Maurizio Vandelli a Castagnole Lanze per Festival Contro 2018
Cristiano De André canta De André al Festival Contro 2018
Cristiano De André canta De André al Festival Contro 2018