Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Alessandria

Al Macallè cinema anche la domenica mattina per la nuova stagione

Tra le novità del cinema le maratone e le matinèe. Si inizia con John Carpenter mercoledì 31 ottobre. Per la musica Taryn Donath Quartet, Paolo Bonfanti, Sydney Ellis, Wilko Johnson, Ray Gelato e The Good Fellas
ALESSANDRIA – Condivisione e aggregazione: è questa la filosofia secondo la quale riprendono gli appuntamenti per la nuova stagione del Macallè di Castelceriolo. Le novità di questa stagione per quanto riguarda le proposte cinematografiche sono la Cine Maratona e il Cinema Matinèe, due modi per rivedere grandi classici nella sala buia. La stagione musicale propone appuntamenti di rilievo internazionale.La stagione 2018/2019 è stata presentata da Salvatore Coluccio nello spazio Al51puntolab di via Trotti.

La prima CineMaratona si terrà mercoledì 31 ottobre e sarà dedicata a John Carpenter: con un unico biglietto di 10 euro si potrà assistere alla proiezione di tre film, alle 20 Vampires, alle 22 Essi vivono e a mezzanotte Halloween - La notte delle streghe. Altre maratone, dedicate a un genere cinematografico o ad un regista, saranno programmate nel corso della stagione. Con le matinèe si potranno rivedere vecchi film la domenica mattina. 44 film in cartellone, 352 proiezioni per 220 giorni di programmazione completano la stagione cinematografica.

Il primo appuntamento di Movie Blues sarà sabato 3 novembre con Taryn Donath Quartet per Jump Blues - Boogie Woogie dagli Stati Uniti (Taryn Donath voce e pianoforte, Lucky Stelio Lacchini basso, Vincenzo Barattin batteria, Mattia Mig chitarra). Grandiosa musicista californiana sui palchi di tutto il mondo da oltre 25 anni, Taryn Donath ha uno stile di esecuzione incredibilmente imponente ogni esibizione dal vivo è molto eccitante e spontanea. Il suo modo di suonare il piano è tenace e deciso, mentre la sua voce è liscia, sensuale e unica . Taryn illumina il palco ogni volta che suona. Dalle sonorità boogie woogie e west coast blues ogni performance è diversa, catturando gli stati d'animo del pubblico. "Non vedo l'ora di creare qualcosa di unico ogni volta che suono" dice Taryn Donath.

Sabato 2 febbraio appuntamento con Paolo Bonfanti Band per Crescent City Funk (Paolo Bonfanti chitarre, voce solista; Roberto Bongianino fisarmonica, voce; Nicola Bruno basso, voce; Alessandro Pelle batteria, voce; Alby Tbone Borio trombone; Simone Garino sax alto; Daniele Bergese sax tenore), ospite speciale Giampaolo Casati alla tromba. Paolo Bonfanti presenta un nuovo progetto musicale con la sua band e un trio di fiati: il concerto si rivolge alla musica di New Orleans, un tributo ai grandi rappresentanti di questo stile musicale come Allen Toussaint, “Dr. John” Mac Rebennack, The Meters.

Sabato 9 marzo Sydney Ellis feat Henry Carpaneto Quintet (Sydney Ellis voce; Henry Carpaneto piano, hammond; Pietro Martinelli basso; Marcello Borsano batteria; Andrea Pititto chitarra; Paolo Maffi sax). Sydney Ellis, per la prima volta al Cinema Macallè, da oltre 25 anni porta sui palchi di tutto il mondo la sua musica che deriva dalla eredità nativa afro-americana. Ellis propone un repertorio musicale che prende spunto dai suoi grandi maestri quali Dinah Washington, Nina Simone, Muddy Waters, Louis Armstrong, Nat King Cole, Nancy Wilson, Mahalia Jackson e Bessie Smith oltre al suo repertorio originale.

Sabato 23 marzo Wilko Johnson Band (Wilko Johnson chitarra e voce; Norman Watt-Roy basso; Dylan Howe batteria) John Wilkinson, questo il vero nome di Wilko Johnson, nasce nell’Essex, in Inghilterra, nel 1947. Conosciuto soprattutto come chitarrista dei Dr. Feelgood, comincia la carriera solista alla fine degli anni Settanta, formando la band Solid Senders, assieme a John Potter, Steve Lewins e Alan Platt. Il gruppo firma per la Virgin nel 1978 e realizza Lp Solid Senders nello stesso anno. Nel 1981 Johnson realizza il suo secondo album, Ice on the motorway, seguito poi da una serie di altri lavori come PULL The Cover (1984), Call it what you want (1987), Barbed wire blues (1988). Going back home è invece del 2004. Negli anni Duemila viene realizzata la raccolta The best of Wilko Johnson, mentre Back in the way è del 2006. Nel 2013 decide di scrivere un ultimo lavoro in cui è affiancato da Roger Daltrey degli Who: Going back home esce a doppio nome nel marzo 2014 ed è un omaggio al rock, al rhythm & blues e al blues elettrico anni Cinquanta.

Venerdì 12 aprile Ray Gelato meets The Good Fellas. Gelato, sassofonista e cantante inglese, artista internazionale amatissimo dal pubblico italiano, si forma musicalmente sulle orme dei grandi del rock’n’roll e dello swing, diventando maestro di quell'entertaining tanto caro ai grandi crooner italo-americani del passato. È infatti da Louis Prima, Frank Sinatra e Dean Martin che Ray Gelato attinge a piene mani per rallegrare il pubblico con uno spettacolo da ascoltare e da vedere. Ad accompagnare sul palco l’artista inglese, The Good Fellas, nati nel lontano 1993 da un’idea del contrabbassista Mr. Lucky Luciano e l'inseparabile batterista Fabrice "Bum Bum" La Motta. The Good Fellas sono una delle swing band italiane più note e gettonate con un grande numero di concerti sulle spalle. Al loro attivo partecipazioni a festival del calibro dell'Umbria Jazz e del Summer Jamboree di Senigallia. Molte anche le collaborazioni tra cui quelle con il grande Germano Montefiori, con il trio comico Aldo, Giovanni e Giacomo e con Cochi e Renato nel loro ultimo tour teatrale.

La stagione ha il supporto di Alegas. Il Macallè è a Castelceriolo in via Marsala 1/A (informazioni e prenotazioni al numero 389 422 61 72).

17/10/2018
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus



Taryn Donath Quartet apre la stagione del Macall? di Castelceriolo
Taryn Donath Quartet apre la stagione del Macall? di Castelceriolo
Gig Economy: la ricaduta dell'economia del lavoretto sugli alessandrini
Gig Economy: la ricaduta dell'economia del lavoretto sugli alessandrini
Gig Economy: il metodo d'indagine sulla provincia di Alessandria
Gig Economy: il metodo d'indagine sulla provincia di Alessandria
Antonio Albanese il prossimo 13 dicembre 2018 al Palatenda Alegas con "Personaggi"
Antonio Albanese il prossimo 13 dicembre 2018 al Palatenda Alegas con "Personaggi"
DIRTY DANCING FA SOGNARE LA PROVINCIA!! SOGNA INSIEME A NOI SABATO 8 DICEMBRE AD ALESSANDRIA
DIRTY DANCING FA SOGNARE LA PROVINCIA!! SOGNA INSIEME A NOI SABATO 8 DICEMBRE AD ALESSANDRIA
 Dirty Dancing- il musical, nella sua edizione speciale per i 30 anni dall'uscita del film
Dirty Dancing- il musical, nella sua edizione speciale per i 30 anni dall'uscita del film