Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Provincia

I vincitori del Premio Marengo Doc

Istituite tre nuove tipologie di distinzioni: il Premio Marengo Doc Giovani, il Premio Marengo Doc Donna e il Premio Marengo Doc Critica straniera”.
PROVINCIA - Si sono conclusi i lavori delle Commissioni di degustazione della 40esima edizione del Concorso Enologico provinciale Premio Marengo Doc, organizzato dalla Camera di Commercio tramite il supporto operativo della propria azienda speciale Asperia. I campioni di vino presentati al Concorso da 85 aziende sono stati complessivamente 260, dei quali13 per la categoria aromatici, 85 per la categoria bianchi,159 per la categoria rossi e 3 per la categoria spumanti. Tutti i campioni sono stati sottoposti ad una doppia anonimizzazione e sono stati degustati da 20 commissioni che hanno lavorato dal 13 al 15 maggio, mentre la Commissione Finale composta da enologi, sommelier ed esperti del settore ha operato il 17 maggio.

L’edizione numero 40 porta con sé diverse novità; in particolare sono state istituite tre nuove tipologie di distinzioni: il Premio Marengo Doc Giovani, il Premio Marengo Doc Donna e il Premio Marengo Doc Critica straniera”.
 
I vini vincitori dei premi più ambiti sono:
Marengo d'Oro – Vini Spumanti
Gavi del Comune di Gavi Spumante 2011
Magda Pedrini Azienda Agricola – Gavi 

Marengo d'oro – Vini Bianchi
Gavi 2013 – Etichetta Oro
Tenuta La Marchesa – Novi Ligure

Marengo d'Oro – Vini Rossi
Colli Tortonesi Barbera 2009 – Rodeo
Cascina Montagnola di Giannotti Donatella - Viguzzolo 

Marengo d'Oro – Vini Aromatici
Moscato d'Asti 2013 – Scrapona
Casa Vinicola Marenco - Strevi

Premio Marengo Doc Donna
Gavi del Comune di Gavi Spumante 2011
Magda Pedrini Azienda Agricola – Gavi

Premio Marengo Doc Giovani
Ovada Riserva 2010 – Gold Inside 
Ca’ del Bric – Montaldo Bormida 

Premio Marengo Doc Critica Straniera 
Colli Tortonesi Timorasso 2011 – La Zerba 
Cantine Volpi - Tortona 

Queste le prime dichiarazioni del presidente della Camera di Commercio, Gian Paolo Coscia: “L’edizione dei 40 anni ha dimostrato la vitalità del nostro concorso e l’importanza che esso può avere per promuovere l’intero comparto vitivinicolo provinciale. Il Gavi si è confermato una punta di diamante della nostra enologia, ma sono significative anche le presenze di un Barbera Colli Tortonesi e di un Moscato d’Asti tra i vincitori del Marengo d’Oro. Molto importante mi sembra poi il successo di un Colli Tortonesi Timorasso, che si è aggiudicato il premio di nuova istituzione “Critica straniera”. Un Ovada Riserva ha vinto il premio Marengo Giovani, mentre il premio Marengo Donna è andato al Gavi Spumante che si aggiudicato anche il Marengo d’Oro. Tra le altre 24 Selezioni speciali compare tutto il gotha dei nostri produttori (ma ci sono anche alcune novità), mentre il campo dei vini doc premiati con il diploma a 85/100 rappresenta fedelmente un panorama produttivo che ben poche realtà provinciali possono vantare, fatto di alta qualità, varietà di denominazioni, estrema capacità di rispondere alle richieste dei vari segmenti di mercato. Ora tocca alla Camera di Commercio e alla sua azienda speciale Asperia – conclude Coscia – fare da supporto al grande lavoro che le aziende hanno compiuto in vigna e in cantina. Le idee non mancano e tenteremo molte strade per aiutare la commercializzazione di questi vini nel modo più efficace”.
23/05/2014
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus



Taryn Donath Quartet apre la stagione del Macall? di Castelceriolo
Taryn Donath Quartet apre la stagione del Macall? di Castelceriolo
Gig Economy: la ricaduta dell'economia del lavoretto sugli alessandrini
Gig Economy: la ricaduta dell'economia del lavoretto sugli alessandrini
Gig Economy: il metodo d'indagine sulla provincia di Alessandria
Gig Economy: il metodo d'indagine sulla provincia di Alessandria
Sabato 03 Novembre 2018 Taryn Donath Quartet in concerto al Macallé
Sabato 03 Novembre 2018 Taryn Donath Quartet in concerto al Macallé
La Psicomotricità Funzionale e il Training Attentivo Cognitivo Metodo Benso sbarcano ad Alessandria
La Psicomotricità Funzionale e il Training Attentivo Cognitivo Metodo Benso sbarcano ad Alessandria
Biodigestore Carentino: il presidio contro il progetto durante la Conferenza dei Servizi
Biodigestore Carentino: il presidio contro il progetto durante la Conferenza dei Servizi