Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Economia e Lavoro

Apicoltori: apre il bando per le arnie

Domande di contributo per l'acquisto di arnie con fondo a rete: scadenza il 4 aprile
PROVINCIA - La Giunta provinciale su proposta dell’assessore all’Agricoltura Lino Rava ha deliberato di aprire i termini di presentazione delle domande di contributo a favore degli apicoltori per l’acquisto di arnie con fondo a rete. Le disposizioni relative al programma regionale 2013/2014 approvate dalla Direzione Agricoltura della Regione Piemonte riguardo il riparto fondi alle Province prevedono per la Provincia di Alessandria la somma di 8.917,74 euro. Potranno presentarsi come richiedenti produttori apistici singoli o associati iscritti alla Camera di Commercio e in possesso di partita Iva per attività apistica e del codice identificativo rilasciato dalla Direzione Politiche Agricole della Provincia.

Per poter accedere ai benefici, i produttori devono condurre almeno 52 alveari, rilevati dall’ultimo censimento apistico, essere in regola con la denuncia annuale prevista ai sensi dell’art. 12 comma 3 della L.R. 20/98 ed avere la disponibilità di locali di lavorazione dei prodotti dell’alveare (smielatura) in regola con le norme igienico-sanitarie. Le richieste di finanziamento dovranno essere recapitate entro il 4 aprile presso gli Uffici della Direzione Economia Sviluppo, Agricoltura, Welfare di via dei Guasco 1 ad Alessandria, utilizzando il modello con codice a barre predisposto da Agea (Agenzia per le Erogazioni in Agricoltura), scaricabile dal sito Sian, completato con il modello provinciale contenente le dichiarazioni utili per l’assegnazione del punteggio ai fini della graduatoria, insieme alla documentazione richiesta nel bando.

Per poter accedere al contributo è necessario acquistare un numero minimo di arnie pari a 20 e un numero massimo pari a 40, corrispondenti ad una spesa minima ammissibile di 1.600 euro o una spesa massima ammissibile di 3.200 euro per ogni domanda, considerando una spessa ammessa per ogni singola arnia pari a 80 euro. Il contributo è pari al 60% della spesa ammessa. Le domande saranno istruite ed ammesse a finanziamento secondo una graduatoria stabilita sulla base delle seguenti priorità: imprenditori agricoli professionali e, a parità di condizioni, giovani che abbiano compiuto 18 anni e che non abbiano ancora compiuto 40 anni al momento della presentazione della domanda (per le società vale la maggioranza dei soci); apicoltori che, nell’ultima denuncia annuale di possesso alveari, abbiano indicato il maggior numero di arnie; apicoltura biologica; aziende che, nel 2013, abbiano denunciato alle autorità competenti danni di avvelenamento.
19/02/2014
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus



Intervista a Marco Lodola e Giovanna Fra all'inaugurazione della loro mostra "Se Stasera Siamo Qui"
Intervista a Marco Lodola e Giovanna Fra all'inaugurazione della loro mostra "Se Stasera Siamo Qui"
Red Ronnie alla presentazione della mostra di Marco Lodola e Giovanna Fra
Red Ronnie alla presentazione della mostra di Marco Lodola e Giovanna Fra
Red Ronnie alla presentazione della mostra di Marco Lodola e Giovanna Fra
Red Ronnie alla presentazione della mostra di Marco Lodola e Giovanna Fra
Tony Coleman & Henry Carpaneto 5tet al Cinema Teatro Macallè  "Movie Blues"
Tony Coleman & Henry Carpaneto 5tet al Cinema Teatro Macallè "Movie Blues"
Incendio a Mandrogne
Incendio a Mandrogne
Sentiero 748: il percorso ad anello sulle cime di Mombello
Sentiero 748: il percorso ad anello sulle cime di Mombello