Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Casale Monferrato

Visita guidata al Castello

Sabato 25 marzo la presentazione del volume “50 anni di Castelli” e la visita per osservare parti del Castello normalmente chiuse al pubblico come i camminamenti, le casematte e il cortile occidentale
CASALE MONFERRATO - Sabato 25 marzo alle 17 nella Cappella del Castello si terrà la presentazione ad ingresso gratuito del volume 50 anni di Castelli, organizzata dal Comune in collaborazione con l'Associazione Casalese Arte e Storia. Parteciperà all’appuntamento Enrico Lusso, presidente della Sezione Piemonte-Valle d'Aosta dell'Istituto Italiano dei Castelli. L’accademico farà il punto sul rilievo scientifico e di ricerca che il castello di Casale, data la sua importanza e originalità tipologica, ha avuto nel contesto delle iniziative dell'Istituto Italiano dei Castelli, ente che nel panorama nazionale si presenta come la principale associazione operante nel campo della valorizzazione dell'architettura castellana, tematica alla quale dedica la pubblicazione di testi scientifici, ma anche l'organizzazione di conferenze e di viaggi studio.

L'Interesse del Castello di Casale risiede proprio nella sua tipologia costruttiva: si tratta di un esempio quasi unico di architettura militare, che riassume in sé una vasta gamma di sistemi difensivi ben conservati, databili tra il XIV e il XVIII secolo. All’incontro sono previsti l’introduzione dell’assessore alla Cultura Daria Carmi e gli interventi, oltre che di Enrico Lusso, anche di Lugi Mantovani della Biblioteca-Archivio Canna, e di Antonella Perin, presidente dell'Associazione Casalese Arte e Storia.

L’iniziativa si inserisce nel progetto “Monferrato 1050”. Prima della presentazione del volume, alle 16, si terrà una visita guidata all’intera struttura condotta da Antonino Angelino di “Arte e Storia”. Sarà occasione per osservare parti del Castello normalmente chiuse al pubblico come i camminamenti, le casematte e il cortile occidentale. “Il Castello è il cuore della città e del Monferrato. Da alcuni anni lavoriamo alla sua valorizzazione e occasioni come questa servono per permettere di goderne al meglio restituendolo ai monferrini” spiega Daria Carmi.
23/03/2017
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus



Taryn Donath Quartet apre la stagione del Macall? di Castelceriolo
Taryn Donath Quartet apre la stagione del Macall? di Castelceriolo
Gig Economy: la ricaduta dell'economia del lavoretto sugli alessandrini
Gig Economy: la ricaduta dell'economia del lavoretto sugli alessandrini
Gig Economy: il metodo d'indagine sulla provincia di Alessandria
Gig Economy: il metodo d'indagine sulla provincia di Alessandria
Antonio Albanese il prossimo 13 dicembre 2018 al Palatenda Alegas con "Personaggi"
Antonio Albanese il prossimo 13 dicembre 2018 al Palatenda Alegas con "Personaggi"
DIRTY DANCING FA SOGNARE LA PROVINCIA!! SOGNA INSIEME A NOI SABATO 8 DICEMBRE AD ALESSANDRIA
DIRTY DANCING FA SOGNARE LA PROVINCIA!! SOGNA INSIEME A NOI SABATO 8 DICEMBRE AD ALESSANDRIA
 Dirty Dancing- il musical, nella sua edizione speciale per i 30 anni dall'uscita del film
Dirty Dancing- il musical, nella sua edizione speciale per i 30 anni dall'uscita del film