Serravalle Scrivia

Tutte le sfumature del viaggio in mostra al Serravalle Designer Outlet

Una mostra en plein air per raccontare il tema del viaggio in tutte le sue sfumature, con al centro l’uomo e la sua anima. È questo il soggetto de “I colori del viaggio”, esposizione allestita negli spazi aperti del Serravalle Designer Outlet e promossa dall’Associazione Culturale Libarna Arteventi, che sarà inaugurata oggi alle 19.00
SERRAVALLE SCRIVIA - Una mostra en plein air per raccontare il tema del viaggio in tutte le sue sfumature, con al centro l’uomo e la sua anima. È questo il soggetto de “I colori del viaggio”, esposizione allestita negli spazi aperti del Serravalle Designer Outlet e promossa dall’Associazione Culturale Libarna Arteventi, che sarà inaugurata oggi, sabato 18 luglio alle 19.00.

Il viaggio nell’arte si colloca all’incrocio fra reale e fantastico, fra verità e meraviglia e costituisce un tema di immensa potenzialità e produttività, in cui trovano luogo modalità espressive che scaturiscono dalla testimonianza autobiografica al mito, dalla rappresentazione realistica alla trasfigurazione lirica.
Nell’anno dell’Esposizione Universale di Milano, i curatori Maria Luisa Caffarelli e Rino Tacchella hanno chiesto agli artisti di affrontare questo percorso con una scultura o una installazione. L’idea nasce da un lato considerando la natura del luogo dove la mostra avviene: un luogo di passaggi e transiti, meta di viaggi anche da molto lontano. Non va dimenticato poi che nel viaggio si condensano aspettative e curiosità, proiezioni personali e immaginario collettivo. Non diversamente dall’Expo e dall’Outlet stesso.

Analogo poi è il divenire dell’atto creativo, quello che ogni artista compie ogni volta che si appresta a realizzare un’opera. In tal senso l’idea di viaggio viene declinata nella mostra in duplice forma: da un lato le opere si connettono concettualmente ciascuna a una propria idea di viaggio – mentale, spaziale, temporale, interiore – dall’altro a ognuna di esse viene fatto percorrere in catalogo il viaggio per immagini che compie dallo studio dell’artista, dove è nata, a un luogo che esiste ma si colloca a metà tra reale e virtuale, scelto dall’artista stesso come meta ideale ed elettiva per il proprio lavoro. Va sottolineato che le tappe di questo viaggio sono solo in parte il risultato della volontà di chi l’opera ha creata, anzi generalmente dipendono dal desiderio di altri, che dopo aver percorso strade diverse in una sorta di “divagazione necessaria” si imbattono in queste creazioni per condividerne i destini.
E ogni viaggio ha un colore che lo accompagna e lo contraddistingue, nato da un elemento caratterizzante del viaggio stesso, un vero e proprio contrassegno, mediante il quale si individuano singole entità delle immagini del racconto, riconoscibili in un luogo geografico dalle peculiarità così marcate e particolari.

Quattordici sono gli artisti invitati quest’anno: Paolo Anselmo, Vito Boggeri, Luciano Boschetti, Jessica Carroll, Piergiorgio Colombara, Antonio De Luca, Carlo Ivaldi, Mirco Marchelli, Piero Mega, Setsuko, Giovanni Tamburelli, Luisa Valentini, Vittorio Zitti. All’origine dell’intero percorso la scultura di Umberto Milani – protagonista dell’informale della seconda metà del Novecento – una deflagrazione di segni di bronzo che indica le infinite direzioni di ogni possibile itinerario; le altre opere saranno collocate lungo l’asse centrale del Serravalle Designer Outlet, riconoscibili anche grazie a una particolare segnaletica.
La mostra è visitabile negli orari di apertura del centro fino al 13 settembre e presso l’ufficio informazione è possibile ritirare la brochure con l’indicazione del percorso espositivo.
 
18/07/2015
Milva Caldo - redazione@ilnovese.info