Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Casale Monferrato

“Metonicale”: la personale di Titti Miglietta

Fino al 26 marzo al Castello la prima mostra personale di Roberto Miglietta, conosciuto in Monferrato soprattutto come maestro della cucina e che ora decide di mostrarsi al pubblico come artista del colore e della materia
CASALE MONFERRATO - La mostra è stata prorogata al 26 marzo
È stata prorogata fino a domenica 26 marzo l'apertura della mostra gratuita Metonicale - l'assenza con le righe attorno, personale di Roberto "Titti" Miglietta nella Manica Lunga del Castello Paleologo (visitabile venerdì 17 dalle 15 alle 18, sabato e domenica 18 - 19 e 25 - 26 marzo dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 19).


Proseguirà sabato 4 marzo alle 17 nella Manica Lunga del Castello Paleologo, con l’inaugurazione di Metonicale – l’assenza con le righe attorno, il progetto Arte in Pratica in Monferrato, dedicato alla produzione artistica contemporanea del territorio. Si tratta della prima mostra personale di Roberto Miglietta, conosciuto in Monferrato soprattutto come maestro della cucina e che ora decide di mostrarsi al pubblico come artista del colore e della materia.

Nell’esposizione, visitabile ad ingresso gratuito fino a domenica 19 marzo (orari: venerdì 15-18, sabato e domenica 10-13 e 15-19, altri giorni su prenotazione al numero 0142 444330), saranno presenti testimonianze del Magico Teatro, fondali di scena, fotografie e burattini prodotti dagli anni 70 fino ad oggi oltre ad una sezione dedicata alle esperienze vissute da Miglietta insieme a Claudio Castelli: lo “Spazio Kes”.

Conosciuto ai più come “Titti”, Roberto Miglietta, casalese classe 1953, si dedica all’arte fin dalla tenera età. A metà degli anni ‘70 con alcuni amici crea “Magico Teatro” dedicandosi poi, dal 1982, alla ristorazione e aprendo diversi locali tra il Monferrato e l’Isola d’Elba. Negli ultimi anni ritrova il tempo per coltivare la pittura, la sua prima passione.

In Metonicale Titti cerca, raccoglie, usa e assembla oggetti con facilità grazie all’osservazione attenta del lavoro artigianale, cogliendo il senso e l’essenza del materiale. Per questo nelle sue mani la materia si piega al volere di sensibilità e inventiva personali. Nascono così navi che salpano, prigioni di rami, cappelli per grandi occasioni, pesci volanti, uccelli in migrazione, labirinti di colori e segni di china. Gli scarti di potatura, i rami avvolti e ripiegati, i grovigli di radici rinchiusi in spazi suggestivi escono dalla tela che addirittura sparisce: è la materia a costituire il quadro.  Gli stracci, gli specchi, la carta crespa, il cartone, la rafia, la sabbia e la terra diventano forme viventi e gioiose dai forti colori e dal tratto deciso. Nel suo lavoro Miglietta, con il suo modo spontaneo di comunicare con i dubbi, gli sbalzi d’umore e gli arrovellamenti delle scelte di vita, trasmette energia e libertà.

Durante il periodo di apertura della mostra avranno luogo diversi eventi che restituiranno al fruitore il calore e il colore degli anni ’70: happening, performance, incursioni artistiche e culinarie. Il primo è in programma domenica 5 marzo dalle 17 alle 18 e sarà la performance Il profumo del pane col canto degli uccellini nel bosco. Il secondo si svolgerà domenica 12 marzo: ogni mezz'ora a partire dalle 15,30 si terrà la visita esperienziale Come vedere una mostra al buio. L’ultimo fine settimana di mostra, sabato 18 e domenica 19 marzo, dalle 17 alle 18 è infine programmata la performance La Mummia.
15/03/2017
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus



Maurizio Vandelli in concerto al Festival Contro 2018
Maurizio Vandelli in concerto al Festival Contro 2018
Cristiano De Andr? apre il Festival contro 2018 a Castagnole Lanze
Cristiano De Andr? apre il Festival contro 2018 a Castagnole Lanze
Inaugurazione nuovo show-room Citro?n Grandi Auto
Inaugurazione nuovo show-room Citro?n Grandi Auto
Biodigestore Carentino: il presidio contro il progetto durante la Conferenza dei Servizi
Biodigestore Carentino: il presidio contro il progetto durante la Conferenza dei Servizi
Maurizio Vandelli a Castagnole Lanze per Festival Contro 2018
Maurizio Vandelli a Castagnole Lanze per Festival Contro 2018
Cristiano De André canta De André al Festival Contro 2018
Cristiano De André canta De André al Festival Contro 2018