Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Terza Categoria

Un Bistagno corsaro inguaia il Valmacca

Vittoria esterna per il Bistagno che a Casale sovverte i pronostici e batte il Valmacca per 1-2, scombussolando le carte di mister Bellingeri in chiave play-off
CASALE MONFERRATO - Vittoria esterna per il Bistagno che a Casale sovverte i pronostici e batte il Valmacca per 1-2, scombussolando le carte di mister Bellingeri in chiave play-off. La cronaca si apre al 4’, quando su calcio d’angolo Bocchino salta su tutti ma colpisce troppo largo. Al 27’ il direttore di gara decreta la massima punizione per il Casale B Cube per atterramento di Erradi: si incarica a calciare dal dischetto lo stesso Erradi e clamorosamente sbaglia calciando rasoterra a fil di palo alla destra di De Rosa che aveva intuito la traiettoria. Come spesso succede nel calcio, occasione sfumata equivale a gol subito: al 31’ su una azione di ripartenza Miska viene lanciato in corsa sul corridoio di destra, discende palla al piede con rapidità e una volta entrato nell’area maggiore dal lato destro batte in uscita Barberis, insaccando la sfera sul secondo palo.

All’inizio della ripresa al 2’ Parisi giunto all’altezza della linea di fondo calciava in direzione del sette sul primo palo ma trovava sulla sua strada un pronto De Rosa a respingere con prontezza. Al quarto d’ora Miska l’avanti migliore dei suoi batte di prima intenzione dall’angolo sinistro della lunetta basso e angolato, ma Barberis gli nega l’iniziativa in calcio d’angolo. Al 40’ l’arbitro indica nuovamente il dischetto degli undici metri con la medesima precedente motivazione: calcia Tocco dopo breve rincorsa preciso e a mezz’altezza insaccando in rete alla destra di De Rosa il gol del pareggio per i rossi casalesi. Al 43’ Miska ormai al massimo dei giri su una decisa ripartenza si smarca sulla fascia di destra recupera terreno a un difensore alessandrino scarta Barberis e depone indisturbato a porta sguarnita, il gol del raddoppio per il Bistagno. Al 49’ Erradi prova ancora dalla lunga distanza ma Barberis controlla e blocca in presa a terra. Su questa azione Salku sancisce la fine delle ostilità. 


CASALE 90 VALMACCA B CUBE-BISTAGNO 1-2  
Reti: pt 31’ Miska; st 40’ Tocco rig., 43’ Miska

Casale 90 Valmacca B Cube (4-3-3): Barberis; 6.5 Zacelli 6 (25’ st Marchese 6.5), Taga 6 ( 15’ st Barberio 6.5), Verrua 6, Tiozzo 6; Parisi 6.5, Marzullo 6 , Catalano 6.5; Pelosi 6.5, Erradi 6, Tocco 6.5 . A.disp. Ferrarese, Barberio, Montaldi, Hoxha. All. Bellingeri
Bistagno (4-4-2): De Rosa; 6.5 Da Bormida 6 ( 5’ st Lazar 6.5), Gillardo 6, Palazzi 6.5, Bocchino 6; Astesiano 6.5, Chavez 6.5, Colombini Federico 6 , Colombini Alessandro 6; Miska 7, Servetti 6.5 ( 11’st Karim 6 ). A.disp. Barbero, Imami, Berchio. All. Caligaris.

Arbitro: Salku di Casale Monferrato 6.5.

NOTE: espulsi Billardo, Taga. Ammoniti Barberio, Erradi. Recupero pt 3’; st 5’. Calci d’angolo: 5-3 per il Casale 90. Spettatori circa 50.
9/04/2018
Tiziano Fattori - sport@alessandrianews.it
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus



Taryn Donath Quartet apre la stagione del Macall? di Castelceriolo
Taryn Donath Quartet apre la stagione del Macall? di Castelceriolo
Gig Economy: la ricaduta dell'economia del lavoretto sugli alessandrini
Gig Economy: la ricaduta dell'economia del lavoretto sugli alessandrini
Gig Economy: il metodo d'indagine sulla provincia di Alessandria
Gig Economy: il metodo d'indagine sulla provincia di Alessandria
Antonio Albanese il prossimo 13 dicembre 2018 al Palatenda Alegas con "Personaggi"
Antonio Albanese il prossimo 13 dicembre 2018 al Palatenda Alegas con "Personaggi"
DIRTY DANCING FA SOGNARE LA PROVINCIA!! SOGNA INSIEME A NOI SABATO 8 DICEMBRE AD ALESSANDRIA
DIRTY DANCING FA SOGNARE LA PROVINCIA!! SOGNA INSIEME A NOI SABATO 8 DICEMBRE AD ALESSANDRIA
 Dirty Dancing- il musical, nella sua edizione speciale per i 30 anni dall'uscita del film
Dirty Dancing- il musical, nella sua edizione speciale per i 30 anni dall'uscita del film