Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Casale Monferrato

Per Casale Città Aperta monumenti e musei aperti e visite guidate gratuite

Sabato 11 e domenica 12 febbraio la tradizionale iniziativa in programma durante il mercatino dell'antiquariato. Ingresso gratuito al Museo Civico
CASALE MONFERRATO - Secondo appuntamento dell’anno per Casale Città Aperta, tradizionale iniziativa per far conoscere i monumenti e i musei cittadini organizzata dall’Assessorato alla Cultura – Museo Civico e in programma abitualmente durante il Mercatino dell’Antiquariato: seconda domenica del mese e sabato precedente. “I dati registrati negli ultimi due anni ci dicono che l’iniziativa funziona ed è in crescita. Nel 2015 sono stati 10.364 i visitatori che hanno partecipato a Casale Città Aperta. Addirittura 11.134 l’anno successivo, il 2016: un aumento del 7,4%” spiega l’assessore alla Cultura Daria Carmi.

Sabato 11 e domenica 12 febbraio saranno visitabili la Cattedrale di Sant'Evasio, la chiesa di San Domenico, la chiesa di S. Ilario (dalle 15 alle 17,30), la chiesa di Santa Caterina, la Torre Civica, la chiesa di San Michele e il Palazzo Vitta (sabato dalle 15 alle 17,30 e domenica dalle 10 alle 12,30 e dalle 15 alle 17,30). Il Teatro Municipale sarà chiuso sabato per spettacolo ma aperto domenica dalle 10 alle 12,30 e dalle 15 alle 17,30.  Il Castello del Monferrato sarà aperto con la mostra gratuita Re/Turning Out (aperture 10 -13 e 15 -19). Alle 17 di sabato sarà possibile partecipare ad una visita guidata gratuita.

Domenica, alle 15 con partenza dal Chiosco Informazioni Turistiche in piazza Castello, si potrà inoltre partecipare a una visita guidata gratuita ai monumenti cittadini a cura dell’Associazione Orizzonte Casale. Prosegue l’interessante novità dell’anno 2017, voluta dall’Assessorato alla Cultura e sempre valida nel secondo fine settimana di ogni mese, con l’ingresso gratuito al Museo Civico (sabato e domenica dalle 10,30 alle 13 e dalle 15 alle 18,30). Situato nell’ex Convento di Santa Croce, affrescato all’inizio del seicento da Guglielmo Caccia detto il Moncalvo, include la Pinacoteca (con l’esposizione di circa 250 opere tra dipinti e sculture) e la Gipsoteca Leonardo Bistolfi (una delle poche collezioni italiane in grado di illustrare l’intero percorso creativo di uno scultore nella sua completezza. Sono esposte 170 sculture del maestro simbolista, di origine casalese, che raggiunse fama internazionale).

La Sinagoga e i Musei Ebraici saranno aperti domenica dalle 10 alle 12 e dalle 15 alle 17 con ingresso a pagamento. Edificato nel 1595, monumento di grande interesse storico e artistico, il Tempio Israelitico oggi si presenta nel suo splendore barocco rococò piemontese (1700-1800). Sono annessi il Museo Ebraico, che espone numerosi argenti, tessuti e oggetti di culto.

Per ulteriori informazioni è possibile telefonare ai numeri 0142 444249 – 444309 – 444330 o consultare il sito www.comune.casale-monferrato.al.it.
10/02/2017
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus



Piantagione di marijuana nelle campagne di Lu Monferrato
Piantagione di marijuana nelle campagne di Lu Monferrato
Intervista a Marco Lodola e Giovanna Fra all'inaugurazione della loro mostra "Se Stasera Siamo Qui"
Intervista a Marco Lodola e Giovanna Fra all'inaugurazione della loro mostra "Se Stasera Siamo Qui"
Red Ronnie alla presentazione della mostra di Marco Lodola e Giovanna Fra
Red Ronnie alla presentazione della mostra di Marco Lodola e Giovanna Fra
Tony Coleman & Henry Carpaneto 5tet al Cinema Teatro Macallè  "Movie Blues"
Tony Coleman & Henry Carpaneto 5tet al Cinema Teatro Macallè "Movie Blues"
Incendio a Mandrogne
Incendio a Mandrogne
Sentiero 748: il percorso ad anello sulle cime di Mombello
Sentiero 748: il percorso ad anello sulle cime di Mombello