Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Casale Monferrato

Mattinata casalese per il ministro Balduzzi tra l'inaugurazione di una scuola e la festa della polizia

Duplice impegno nella capitale del Monferrato. Prima interviene all'intitolazione della nuova scuola dell'infanzia al Ronzone a Luisa Minazzi. Poi ospita alla Festa della Polizia. E dal mininistro una promessa: "Presto i soldi per la bonifica dall'amianto"
Mattinata tutta casalese quella di sabato per il ministro della Salute Renato Balduzzi. Già alle 9, addirittura in anticipo, era nel Ronzone, il quartiere simbolo del dramma dell'amianto (qui sorgeva sino alla sua demolizione, l'Eternit, la "fabbrica della morte") per l'inaugurazione della scuola per l'infanzia intitolata a Luisa Minazzi, già assessore all'ambiente del Comune e dirigente scolastico, deceduta nel 2010 dopo una lunga, coraggiosa e dignitosissima battaglia contro il mesotelioma pleurico. Insieme al sindaco Giorgio Demezzi ed al vice presidente della Regione Piemonte Ugo Cavallera ha presieduto la cerimonia di inaugurazione del plesso scolastico, fortemente voluto e portato avanti dall'attuale amministrazione casalese. Un plesso multicolore, all'avanguardia architettonica che vuole essere uno dei simboli della rinascita del quartiare Ronzone, in un ambiente che è stato completamente deamiantizzato, come risulta anche dalle ultime analisi richiesta nei giorni scorsi dal sindaco Demezzi. E nel suo breve, ma intenso, intervento Balduzzi ha detto che presto ci saranno i soldi necessari per il completamento della bonifica. Ma su quanti e quando, effettivamente, non si è sbilanciato. Poi la benedizione impartita da monsignor Antonio Gennaro, parroco di San Domenico e vicario generale della Diocesi di Casale Monferrato, ed un giro all'interno per vedere la struttura dove già i piccoli e piccolissimi ospiti trascorrono le loro giornate dall'inizio dell'anno scolastico. E nello spazio antistante l'entrata è stato ricordato che "questa giornata è per i bambini e de bambini", mentre loro avevano in mano dei palloncini di tanti colori che poi sono stati liberati al cielo.
Dopo il ministro è stato anche ospite principale della cerimonia che ha ricordato, a partire da piazza Mazzini, dove erano schierati uomini e mezzi, il centosessantesimo anniversario di vita della Polizia di Stato, che a Casale ha una presenza storica con il commissariato (dirigente è il vice questore Athos Vecchi)  di piazza Statuto. Nell'occasione sono intervenuti, ed hanno sfilato, gli allievi del 184o corso di formazione per allievi agenti della Polizia di Stato. In quella che i casalesi chiamano familiarmente "piazza del cavallo", sono stati allestiti anche alcuni gazebo ed esposti mezzi d'epoca. Poi al Teatro Municipale c'è stata la parte ufficiale della cerimonia, con il ministro Balduzzi che ha consegnato i riconoscimenti al personale che si è particolarmente distintoi nelle operazioni e nei servizi compiuti nel corso dell'anno 2011, mentre il questore di Alessandria, Filippo Disperanza ha illustrato l'attività che è stata svolta dall'istituzione nel corso dell'ultimo anno.
 
26/05/2012
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus



Wilko Johnson Band al Macall? di Castelceriolo
Wilko Johnson Band al Macall? di Castelceriolo
Wilko Johnson Band al Macall? di Castelceriolo
Wilko Johnson Band al Macall? di Castelceriolo
Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Maurizio Landini alla Festa d'Aprile
Maurizio Landini alla Festa d'Aprile
Nuovo allestimento per “I Percorsi dell’Arte” dedicato a Carlo Carrà
Nuovo allestimento per “I Percorsi dell’Arte” dedicato a Carlo Carrà
"Gli Ambulanti di Forte dei Marmi®” ad Alessandria domenica 7 aprile
"Gli Ambulanti di Forte dei Marmi®” ad Alessandria domenica 7 aprile