Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Serie A2 - Play off

La Junior frena la corsa: Bologna si porta sul 2-1. Stasera c'è gara 4

La Junior non vede il canestro (3/29 da 3) e il secondo tempo è dominato da Bologna: 79-45 il finale, questa sera al PalaDozza Gara 4
BOLOGNA - La partita di sabato 2 tra Fortitudo e Novipiù si è rivelata difficilissima per Casale che con un secondo tempo in cui segna solo 16 punti viene sconfitta dai padroni di casa 79-45. I rossoblu portano in doppia cifra solo due giocatori (Tomassini, 11 e Martinoni, 10), ma tirano solo 3/29 dalla lunga distanza: questa sera, lunedì 4, si giocherà Gara 4 al PalaDozza. 


Tomassini apre la partita seguito da Rosselli: il ritmo è già alle stelle e a Sanders che va a segno da una parte, c'è Okereafor che risponde dall'altra (5-4). Mancinelli allunga con un canestro e fallo e Tomassini muove ancora una volta la retina dei suoi: la Fortitudo vuole premere sull'acceleratore ed è ancora Mancinelli a portare punti ai suoi (12-6). Casale non ci sta e Severini ricuce il gap, ma Okereafor infila una tripla allo scadere dei 24" che tiene la Effe a distanza (15-8): Marcius non è chirurgico dalla lunetta e Casale fatica a trovare la strada del canestro mentre Pini fa 2/2 dalla linea della carità per poi andare a segno da sotto le plance e portare Bologna sul 19-9 ed è timeout per coach Ramondino. Al rientro Severini vola a rimbalzo per poi andare a segno seguito da Martinoni: ancora Cinciarini per i padroni di casa e il primo quarto termina 23-13. 

L'avvio di secondo quarto vede il canestro di Fultz e Casale che non riesce a trovare continuità dalla lunga distanza: è di Blizzard il primo canestro rossoblu, ma dall'altra parte Italiano risponde immediatamente (27-15). Martinoni prova a scuotere i suoi e Tomassini non sbaglia il libero frutto del fallo tecnico fischiato a Mancinelli, ma la Fortitudo difende con il coltello tra i denti e obbliga la palla persa di Casale per poi realizzare il 29-18 dalla lunetta con Rosselli. I rossoblu faticano anche in difesa con Fultz che realizza a gioco fermo: Tomassini ci prova dalla media imitato da Blizzard, con Casale che ha provato ad aumentare la sua aggressività. Da sotto le plance ci pensa ancora Martinoni a realizzare (32-24) ma Rosselli e Okereafor non sono da meno e coach Ramodnino chiama prontamente il timeout; ancora Tomassini, e Denegri ritrova il canestro dall'arco (35-29) con la Effe che muove la retina a ripetizione e il quarto termina 37-29. 

E' il canestro di Tomassini ad inaugurare un terzo quarto in cui nei primi minuti i tiri delle due formazioni si fermano sul ferro: Mancinelli prova a ridare fiato ai suoi, ma la tripla di Deengri regala il 39-34 ai rossoblu. Cinciarini non ci sta e torna a segno dalla media, mentre Casale torna a mostrare i muscoli a rimbalzo ma non riesce a finalizzare in attacco (41-34); Okereafor allunga ancora con un tiro dai 6.75 e con un canestro in contropiede che manda in visibilio il PalaDozza. Casale affretta qualche tiro e Pini ne approfitta: la Novipiù trova punti con Italiano, ma la tripla di Italiano ristabilisce la situazione (51-36). I rossoblu non riescono a uscire dal momento di difficoltà e la Effe è in trance agonistica e trova un'altra tripla firmata Italiano: il ferro continua a sputare fuori i tiri dei rossoblu mentre Pini chiude il quarto 60-36. 

La tripla di Italiano dà il via all'ultimo periodo, Sanders non è preciso dalla lunetta mentre Martinoni non demorde: la Fortitudo realizza con Chillo (66-39) e Casale ritorna in lunetta con Marcius. La Junior lotta ma continua a litigare con il ferro mentre Chillo e McCamey macinano punti (71-39): gli ultimi 5' sono da regolamento, con il PalaDozza che festeggia, la Fortitudo che continua a realizzare e la Novipiù che nonostante tutto ci prova senza sosta: finisce 79-45. 


FORTITUDO CONSULTINVEST BOLOGNA - NOVIPIU' CASALE: 79-45 (23-13; 37-29; 60-36)

FORTITUDO BOLOGNA: Cinciarini 4, Mancinelli 9, Okereafor 13, Fultz 4, Murabito, Montanari, Chillo 8, Gandini, Rosselli 6, Pini 16, Italiano 13, McCamey 6. All. Pozzecco
NOVIPIU' CASALE: Ielmini ne, Denegri 8, Tomassini 11, Valentini 3, Blizzard 4, Martinoni 10, Severini 4, Cattapan, Bellan 1, Sanders 3, Marcius 1. All. Ramondino. 


Le dichiarazioni di coach Marco Ramondino: "Faccio grandi complimenti alla Fortitudo per la continuità e la determinazione: mi limito a fare un commento dei primi 25 minuti, ovvero fino a quando c'è stata una parvenza di partita, poi la grande capacità di punire gli errori ha dato proporzioni al risultato finale. Noi abbiamo avuto un approccio troppo timido: in difesa ci sono state troppe palle vaganti che non abbiamo concretizzato e offensivamente, in un ambiente così caloroso, abbiamo sbagliati tanti tiri da sotto e piazzati da tre punti. Giocare contro una squadra di così alto livello ti costringe a non proporgli sempre la stessa cosa: oggi la differenza l'ha fatta la determinazione nel finire l'azione".
4/06/2018
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus



Taryn Donath Quartet apre la stagione del Macall? di Castelceriolo
Taryn Donath Quartet apre la stagione del Macall? di Castelceriolo
Gig Economy: la ricaduta dell'economia del lavoretto sugli alessandrini
Gig Economy: la ricaduta dell'economia del lavoretto sugli alessandrini
Gig Economy: il metodo d'indagine sulla provincia di Alessandria
Gig Economy: il metodo d'indagine sulla provincia di Alessandria
Antonio Albanese il prossimo 13 dicembre 2018 al Palatenda Alegas con "Personaggi"
Antonio Albanese il prossimo 13 dicembre 2018 al Palatenda Alegas con "Personaggi"
DIRTY DANCING FA SOGNARE LA PROVINCIA!! SOGNA INSIEME A NOI SABATO 8 DICEMBRE AD ALESSANDRIA
DIRTY DANCING FA SOGNARE LA PROVINCIA!! SOGNA INSIEME A NOI SABATO 8 DICEMBRE AD ALESSANDRIA
 Dirty Dancing- il musical, nella sua edizione speciale per i 30 anni dall'uscita del film
Dirty Dancing- il musical, nella sua edizione speciale per i 30 anni dall'uscita del film