Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Casale Monferrato

"L'uscita del sindaco è completamente campata per aria". Demezzi replica a Rita Rossa

Il sindaco di Casale risponde al primo cittadino di Alessandria: "Mi sono stati attribuiti poteri che non ho. Le decisioni sui tribunali sono passati sopra le nostre teste".
"Le dichiarazioni del sindaco di Alessandria sono assolutamente fuori luogo e letteralmente campate per aria". Il primo cittadino casalese Giorgio Demezzi non ha mancato di fare sentire la propria voce dopo le affermazioni di Rita Rossa che, da un lato anticipavano che il capoluogo avrebbe chiesto lo spostamento della sede legale dell'Asl Al da Casale e sul fatto che il passaggio di quello che oggi è il Tribunale di Casale (nella foto) a quello di Vercelli sarebbe stato conseguenza dell'intervento di Demezzi. "Ma che pressioni e pressioni - dice il sindaco di Casale - ci vengono attribuiti poteri che non abbiamo e non abbiamo mai avuto in materia di revisione delle circoscrizioni giudiziarie e qualora li avessimo avuti il nostro obiettivo non sarebbe stato quello di andare con Vercelli, bensì di mantenere in vita il Tribunale di Casale Monferrato". Demezzi ricorda poi quelle che sono state le iniziative messe in atto nell'ultimo anno gomito a gomito con l'Ordine degli Avvocati di Casale: "In municipio, nell'autunno scorso, abbiamo convocato tutti i rappresentanti degli Ordini forensi e dei Comuni sede dei Tribunali di Città, ovvero non posizionati in un capoluogo di provincia, abbiamo sostenuto le iniziative dell'Ordine, elaborando e chiedendo l'approvazione da parte di Comuni che sono di competenza del Tribunale di Casale di un documento a sua salvaguardia, abbiamo partecipato alle iniziative a sostegno e salvaguardia degli uffici giudiziari casalesi, ho sostenuto personalmente le ragioni per il suo mantenimento con il ministro alessandrino Renato Balduzzi. L'accorpamento al Tribunale di Vercelli, avvenuto dopo l'approvazione del decreto legislativo da parte del Consiglio dei ministri e prima della firma del Capo dello Stato, ha colto di sorpresa sia l'amministrazione che l'Ordine degli Avvocati, altro che pressioni".
E sul trasferimento della sede legale dall'Asl Al ad Alessandria, Demezzi è lapidario: "Se la vengano pure a prendere".
28/09/2012
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus



La Barbera Incontra 2018 - Tre giorni di Musica, spettacolo, dibattiti e divertimento
La Barbera Incontra 2018 - Tre giorni di Musica, spettacolo, dibattiti e divertimento
Passodopopasso Attraverso i miei occhi - Un aiuto per Karoona
Passodopopasso Attraverso i miei occhi - Un aiuto per Karoona
Arturo Brachetti incontra Osvaldo Guerrieri per l'anteprima di Passepartout Festival
Arturo Brachetti incontra Osvaldo Guerrieri per l'anteprima di Passepartout Festival
La Barbera Incontra 15-16-17 giugno 2018 San Damiano d'Asti
La Barbera Incontra 15-16-17 giugno 2018 San Damiano d'Asti
L’originale Consorzio "Gli Ambulanti di Forte dei Marmi" a Valenza domenica 17 giugno
L’originale Consorzio "Gli Ambulanti di Forte dei Marmi" a Valenza domenica 17 giugno
Carrà, Carrà, ancora Carrà...
Carrà, Carrà, ancora Carrà...