Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Pallavolo - Serie C Femminile

L'Evo Volley annichilisce il Santena e porta a 13 la striscia positiva

Il quarto posto resta un capolavoro e con i tre punti di Santena si raggiunge quota 52, confermando una striscia positiva iniziata tredici partite fa
SANTENA (TO) - Anche l’ultima trasferta del campionato è andata in archivio. Dopo la sosta per le festività pasquali, il calendario ha proposto alle rossoblu della Evo Elledue, la sfida alle torinesi del Ser Santena’95. La formazione di casa, che all’andata violò la Tensostruttura di via Visconti, è scesa in campo con Decorte, Perlo, Pizzolato, Busso, Mana, Arduino e Marini (libero). Coach Ruscigni ha replicato proponendo Del Nero, Furegato, Fracchia, Farina, Dell’Oste, Deambrogio ed Imarisio (libero).

Ottimo inizio delle ospiti. Le rossoblu sono molto concentrate e la fase muro-difesa funziona a meraviglia. Sul punteggio di 1-5 coach Bovero chiede il primo time-out. Al rientro in campo, lo scambio più lungo del match viene chiuso da un perfetto diagonale di Dell’Oste. Altri tre punti (muro vincente e parallela di Furegato) ed arriva anche la seconda sospensione discrezionale per le padrone di casa: 1-9. Il parziale di otto a zero proietta la Elledue verso la conquista del primo set, ma è in materia di errori non procurati che l’EVO fa davvero paura. Al termine della frazione saranno solo tre, due dei quali al servizio. Fracchia (ace) e Furegato non fanno prigionieri e quando Del Nero piazza il servizio tattico in zona tre, il Santena si arrende definitivamente: 7-21. Il primo “gratuito” delle rossoblu giunge solo in questo momento. La chiusura è affidata al braccio di Martina Furegato: 11 personali in questa prima frazione (12-25). Le percentuali tenute dalla squadra ospite sono così alte che non possono durare in eterno.

In avvio di seconda frazione qualcosa succede in tal senso ed il Santena si porta sul punteggio di 8-10. Nel frattempo la Elledue ha commesso sette errori e dopo il break che vale il 10-15 (ed il time-out della squadra di casa), rimette le cose a posto grazie ad una maggior attenzione in difesa. Corino e Federica Falabrino per Furegato e Del Nero. Il doppio cambio tattico consente di mantenere un buon margine di vantaggio. Boggio per Decorte (cambio in palleggio) e Marotta per Arduino nel tentativo di alzare il muro. Questa la carta giocata da coach Bovero. Sul 20-21 la Elledue respinge l’assalto del SER con una parallela di Dell’Oste. Il doppio cambio si chiude e la squadra ospite si guadagna tre palle set: 21-24. L’attacco di Perlo è sporcato dal muro azzurro e la più lesta è Del Nero: tocco di prima e si cambia campo con due frazioni di vantaggio.

Per la prima volta in stagione coach Ruscigni propone il doppio libero. Imarisio nella fase di ricezione, Papillo in quella di rigiocata. Dal quattro pari al 4-6 con due prodezze di Furegato. Santena reagisce dopo il time-out e capovolge la situazione: 8-6. Massimo vantaggio (11-8) e strappo ricucito grazie al muro di Fracchia ed al turno di servizio di Del Nero. Deambrogio e Farina pungono la retroguardia avversaria, ma Arduino e Di Gioacchino rispondono colpo su colpo: 19-19. Iniziano i cambi, tutti di natura tattica. Federica Falabrino e Corino per l’EVO; Boggio, Crivellaro e Marotta per il Santena. Sul 23 pari Crivellaro commette fallo di invasione al termine di un’azione confusa dove diventa fondamentale un salvataggio di piede di Dell’Oste. Nello scambio successivo la squadra torinese commette un altro fallo e la Elledue si porta a casa un meritato tre a zero.

Ora, vista la classifica, sarebbe fin troppo facile recriminare sul match di andata, ma non sarebbe giusto ed onesto nei confronti di questa EVO Elledue. Il quarto posto resta un capolavoro e con i tre punti di Santena si raggiunge quota 52, confermando una striscia positiva iniziata tredici partite fa. Un intero girone dove le rossoblu di coach Ruscigni hanno recitato la parte del leone in questo campionato di serie C conquistando 35 punti sui 39 disponibili. Sabato prossimo si chiuderà ospitando il Canelli già retrocesso in serie D.   


SER SANTENA’95 - EVO ELLEDUE  0-3 (12-25 / 21-25 / 23-25)   

EVO Elledue: Dell’Oste (K) 5, Del Nero 3, Furegato 21, Farina 6, Fracchia 5, Gatti, Deambrogio 9, Corino, Falabrino C., Falabrino F. 1, Imarisio (L), Papillo (L). All: Ruscigni.   
Ser Santena ’95: Pizzolato (K) 2, Decorte 4, Perlo 7, Marotta, Aimone Marino, Di Gioacchino 4, Mana 3, Crivellaro 1, Busso 4, Arduino 7, Marini (L). All: Bovero-Varano.

Risultat
i 25^ giornata: Santena’95-EVO Elledue-0-3 Monviso Volley-Novi-0-3 L’Alba Volley-Rivarolo-3-0 Canelli-Team Volley Lessona-2-3 Libellula Bra-Team Volley NO-3-0 La Folgore-Oasi Cusio-3-2 Igor NO-Cuneo Granda Volley-3-1   

Classifica
: Libellula Bra 68, L’Alba Volley 62, Team Volley NO 56, EVO Elledue 52, Rivarolo e Oasi Cusio 39, Santena’95, La Folgore e Team Volley Lessona 37, Cuneo 35, Novi 25, Igor Volley 19, Canelli 12, Monviso Volley 7.

Libellula Bra, Alba Volley e Team Volley Novara ai play-off. Igor Novara ai play-out. Canelli e Monviso Volley retrocesse in serie D.   

Prossimo turno (04-05-2019): EVO Elledue-Canelli (ore 20.30) (3-0); Rivarolo-Igor NO (3-1); Team Volley Lessona-Monviso Volley (3-1); Team Volley NO-Santena’95 (3-0); Oasi Cusio-Libellula Bra (1-3); Novi-La Folgore (3-1); Cuneo Granda Volley-L’Alba Volley (0-3).
29/04/2019
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus



Wilko Johnson Band al Macall? di Castelceriolo
Wilko Johnson Band al Macall? di Castelceriolo
Wilko Johnson Band al Macall? di Castelceriolo
Wilko Johnson Band al Macall? di Castelceriolo
Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Maurizio Landini alla Festa d'Aprile
Maurizio Landini alla Festa d'Aprile
Nuovo allestimento per “I Percorsi dell’Arte” dedicato a Carlo Carrà
Nuovo allestimento per “I Percorsi dell’Arte” dedicato a Carlo Carrà
"Gli Ambulanti di Forte dei Marmi®” ad Alessandria domenica 7 aprile
"Gli Ambulanti di Forte dei Marmi®” ad Alessandria domenica 7 aprile