Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Serie A2 - Play off

Junior sontuosa, al PalaDozza c'è il match point: è finale!

La Novipiú devasta il Paladozza con 40' perfetti, anche a +30: capitan Martinoni (25) guida il capolavoro di Ramondino. Domenica gara 1 a Trieste
BOLOGNA - Sanders e Gandini aprono la partita, con il ritmo che si alza in un batter d'occhio e Tomassini che continua a muovere la retina rossoblu, mentre dall'altra parte Mancinelli realizza il libero del 7-7. Martinoni va a segno dalla media e la difesa si alza, mentre Bellan infila la tripla del 7-12: i rossoblu continuano a tenere testa e coach Pozzecco chiama timeout, al rientro è ancora Tomassini a realizzare dai 6.75 metri. Martinoni si fa valere a rimbalzo e realizza poi il canestro del 7-17, anche Denegri va a referto dall'area mentre Bologna non trova il canestro; ancora la Junior con Marcius e la tripla di Severini (7-25) ed è nuovamente timeout per coach Pozzecco. E' Cinciarini a provare a scuotere i suoi, ma nell'altra metà campo Denegri è chirurgico dalla lunetta e Severini chiude il quarto 9-30. 

Il canestro di McCamey inaugura il secondo quarto e la Fortitudo cerca di alzare il muro difensivo, ma Martinoni riesce comunque a trovare il canestro dell'11-34; Mancinelli ruba palla e vola in contropiede e coach Ramondino richiama subito i suoi in panchina. Questa volta è Rosselli a portare punti alla Effe dalla linea della carità, ma Martinoni ha le mani bollenti e insacca una tripla siderale imitato alla lettera da Tomassini (15-40); Casale continua a stringere le maglie della difesa con Cattapan che si fa valere sotto le plance. I padroni di casa non ci stanno e piazzano un break di 5-0 targato Mancinelli: ci pensa Blizzard a rispondere con una tripla e Martinoni da sotto canestro (20-45). Cinciarini ci prova a gioco fermo (2/2) ma è ancora Denegri a essere glaciale da fuori area e i liberi di Blizzard mandano le squadre nello spogliatoio sul 24-52. 

Il terzo quarto si apre con il libero di Tomassini a seguito dell'espulsione di coach Pozzecco e con il successivo possesso palla dei rossoblu che però pasticciano qualche volta di troppo in attacco: la Fortitudo trova punti con il gioco da tre punti di Cinciarini (27-53) e il canestro di Mancinelli. La Novipiù non ci sta e trova la tripla di Sanders mentre gli animi si infiammano ancora di più: Denegri va a segno senza paura e con i suoi compagni tiene alta la difesa, è solo con un canestro in contropiede che Mancinelli muove ancora la retina bolognese (35-58). Martinoni realizza entrambi i tiri a disposizione e i tiri della Fortitudo continuano a infrangersi sul ferro con i rossoblu che non smettono di farsi valere a rimbalzo; il capitano rossoblu infiamma i tifosi casalesi presenti con l'ennesima tripla e dall'altra parte c'è McCamey a realizzare dalla lunetta. Bellan e Pini si rispondono a vicenda mentre a Blizzard non trema la mano: Italiano realizza solo un libero e il quarto termina 42-68. 

L'ultimo quarto s'inaugura con la Novipiù che non fa calare la sua attenzione in difesa e con la tripla di Blizzard: dall'altra parte sono McCamey e Rosselli a far muovere la retina (47-71). I rossoblu vanno ancora a segno con Blizzard mentre Mancinelli infila la tripla del 50-72, la Fortitudo continua a essere in difficoltà e Martinoni ne approfitta senza paura; il ritmo ora si abbassa, nonostante la Effe continui ad attaccare e trovi punti con McCamey, mentre Pini sbaglia entrambi i liberi. Casale difende senza sosta e arriva anche la tripla di Sanders a suggellare l'ormai prossima vittoria dei rossoblu: gli ultimi minuti servono solo a definire il punteggio, la Novipiù conquista la Finale con il punteggio di 67-82. 



CONSULTINVEST FORTITUDO BOLOGNA - NOVIPIU' CASALE: 67-82 (9-30; 24-52; 42-68)

FORTITUDO BOLOGNA: Cinciarini 9, Mancinelli 19, Okereafor 3, Fultz 2, Murabito ne, Montanari ne, Chillo, Gandini 4, Rosselli 12, Pini 2, Italiano 1, McCamey 15. All. Pozzecco
NOVIPIU' CASALE: Ielmini, Denegri 9, Tomassini 12, Valentini, Blizzard 14, Martinoni 25, Severini 6, Cattapan, Bellan 5, Sanders 9, Marcius 2. All. Ramondino 



Le dichiarazioni di coach Marco Ramondino: “Come potete immaginare c’è una grandissima soddisfazione per questa storica qualificazione per il Club e per la Città che abbiamo l’orgoglio di rappresentare. E’ stata una partita che esprime al massimo i valori umani e tecnici in cui crediamo, vinta da una squadra che due giorni fa aveva perso di 30 punti: tutto questo penso sia la fotografia dei nostri ragazzi. Abbiamo fatto una partita più continua e concreta rispetto a Gara 3, ma per scelte simile: mi riferisco a quella partita perchè è quella in cui siamo andati male”.

Le dichiarazioni di coach Gianmarco Pozzecco: “La prima cosa che voglio fare è ringraziare tutti i miei giocatori perchè mi sono affezionato a loro e abbiamo cercato di fare il massimo insieme. Ringrazio poi il mio Staff, il Presidente per avermi dato questo opportunità perchè tornare in Fortitudo è stata una delle cose più belle della mia vita. Sono grato a tutta la gente della Effe perchè sono stati incredibili e l’hanno dimostrato questa sera a tutti. Speravo finisse in modo diverso, ne ero convinto a un certo punto: giustamente questa è una Società che merita la Serie A1 e speravo di poterla portare quest’anno. Non voglio parlare di altro, della partita di oggi è un po’ stupido parlarne: la qualificazione ce la siamo giocata sul finale di Gara 1, non considero questa la partita che non ci ha fatto andare avanti”.
5/06/2018
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus



Taryn Donath Quartet apre la stagione del Macall? di Castelceriolo
Taryn Donath Quartet apre la stagione del Macall? di Castelceriolo
Gig Economy: la ricaduta dell'economia del lavoretto sugli alessandrini
Gig Economy: la ricaduta dell'economia del lavoretto sugli alessandrini
Gig Economy: il metodo d'indagine sulla provincia di Alessandria
Gig Economy: il metodo d'indagine sulla provincia di Alessandria
Antonio Albanese il prossimo 13 dicembre 2018 al Palatenda Alegas con "Personaggi"
Antonio Albanese il prossimo 13 dicembre 2018 al Palatenda Alegas con "Personaggi"
DIRTY DANCING FA SOGNARE LA PROVINCIA!! SOGNA INSIEME A NOI SABATO 8 DICEMBRE AD ALESSANDRIA
DIRTY DANCING FA SOGNARE LA PROVINCIA!! SOGNA INSIEME A NOI SABATO 8 DICEMBRE AD ALESSANDRIA
 Dirty Dancing- il musical, nella sua edizione speciale per i 30 anni dall'uscita del film
Dirty Dancing- il musical, nella sua edizione speciale per i 30 anni dall'uscita del film