Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Sport

Il Monferrato fra sport, promozione e inclusione sociale

Presentato il primo elenco di avvenimenti inseriti nel programma per il 'Monferrato European Community of sport 2017'. Alessandria e Asti insieme per superare i campanilismi
SPORT - “La valorizzazione del territorio passa anche per lo sport. E quella che abbiamo di fronte è una opportunità per superare i campanilismi”. Gian Paolo Coscia e Roberto Livraghi, rispettivamente presidente e segretario generale della Camera di Commercio di Alessandria, aprono così l'incontro convocato in sala Castellani per presentare l'elenco degli eventi in programma per il 'Monferrato European Community of sport 2017'. Con loro anche diversi rappresentanti degli enti e dei soggetti che hanno sottoscritto il 'Protocollo di intesa per la promozione di iniziative e attività finalizzate a valorizzare il sistema istituzionale, economico e sociale del Monferrato'. Al momento sono un centinaio gli eventi in calendario di cui una decina internazionali e quindici nazionali, gli altri sono tutti locali (informazioni dettagliate sul sito www.monferratontour.it). I numeri del progetto sono potenzialmente importanti: 310 Comuni (190 in provincia di Alessandria e 120 in quella di Asti) per 646.683 abitanti, 26 grandi impianti, 178 impianti indoor, 249 impianti outdoor. Sull'intero territorio del Monferrato sono attive 35 Federazioni sportive con 394 associazioni sportive, 14 enti di promozione sportiva con 714 associazioni sportive, 8 discipline associate con 35 associazioni sportive. Il Monferrato, riconosciuto come Comunità europea dello sport per il 2017, inizia a muoversi ora visto che “nei prossimi giorni partiranno le comunicazioni alle società sportive per segnalare eventi e iniziative e raccogliere le adesioni di chi è interessato a partecipare”, come ha precisato Giuseppe Basso, assessore allo Sport del Comune di Asti.

“Condivisione di un progetto, necessità di rafforzare un brand territoriale e intensificare i rapporti e lo scambio delle buone pratiche tra i diversi enti sono state motivo e guida di tutto l'iter di candidatura” puntualizzano Gian Paolo Coscia ed Erminio Renato Goria, presidente della Camera di Commercio di Asti. Buone pratiche che puntano anche a modificare lo sguardo, e quindi l'approccio, alla “periferia sociale dei territori, favorendo l'inclusione sociale” come osserva Enrico Cimaschi, referente Aces Europe per il Nordovest (Aces è una associazione no profit con sede a Bruxelles che consegna dal 2001 il premio di European Capital of Sport). “Ora – aggiunge - tutte le associazioni e le società sportive che intendano proporre eventi sportivi, sia locali che provinciali che regionali che nazionali che internazionali, possono chiedere al Comune del proprio territorio l’uso del logo Monferrato European Community of Sport 2017”. La candidatura è stata realizzata dal gruppo di lavoro 'Monferrato on tour' composto dai Comuni di Acqui Terme, Alessandria, Asti, Canelli, Casale Monferrato, Castelnuovo Don Bosco, Costigliole d'Asti, Nizza Monferrato, Moncalvo, Novi Ligure, Ovada, San Damiano, Tortona, Valenza; Camere di Commercio di Alessandria e di Asti; Province di Alessandria e di Asti; Fondazioni Cassa di Risparmio di Alessandria e Cassa di Risparmio di Asti; Atl (Agenzie turistiche locali) di Alessandria (Alexala) e di Asti (Astiturismo); Associazione per il Patrimonio dei Paesaggi vitivinicoli di Langhe Roero e Monferrato.  
10/02/2017
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus



Piantagione di marijuana nelle campagne di Lu Monferrato
Piantagione di marijuana nelle campagne di Lu Monferrato
Gli obiettivi della Cisl Al-Asti al Congresso nazionale a Roma
Gli obiettivi della Cisl Al-Asti al Congresso nazionale a Roma
 Bonus mamma, bebè e permessi: ecco tutte le novità
Bonus mamma, bebè e permessi: ecco tutte le novità
Aliante precipitato, le immagini
Aliante precipitato, le immagini
I 203 anni dell'Arma dei Carabinieri
I 203 anni dell'Arma dei Carabinieri
Una domenica pomeriggio in occasione delle Cantine Aperte nella distilleria di Altavilla della famiglia Mazzetti
Una domenica pomeriggio in occasione delle Cantine Aperte nella distilleria di Altavilla della famiglia Mazzetti