Lu

I bambini disegnano le etichette del vino di Lu

Etichette d'artista Ŕ il nome del progetto che avvicina le nuove generazioni alle realtÓ produttive tipiche del Monferrato: nocciole e vino. Arte e didattica per insegnare ai bambini educazione civica e le peculiaritÓ del territorio.
LU - "Questo è il nostro futuro", ha commentato il sindaco Michele Fontefrancesco: il futuro generazionale dei bambini delle elementari "Rinaldi" e il futuro economico del territorio, rappresentato dal vino e dalle nocciole. Il connubio ha portato alla secoda edizione di 'Etichette d'artista', che ha visto il coinvolgimento dei giovani nella realizzazione di disegni per una serie limitata di bottiglie prodotte dalla Cantina Sociale di Lu. 

E' un progetto didattico per far conoscere le peculiarità del territorio, in modo divertente, alle nuove generazioni. Nei mesi scorsi hanno realizzato le grafiche - accompagnati da artisti della zona (Marco Briolini, Albina Dealessi, Lorenzo Dotti, Renato Luparia, Nadia Presotto) per la sagra della nocciola, ed ora anche per le etichette speciali dei vitigni monferrini. 60 bottiglie, non in commercio, che saranno regalate alle famiglie dei piccoli autori. 

"E' un percorso di formazione per costruire una rete tra il mondo dell'educazione, territorio e arte", chiosa il sindaco. 

Oltre alle istituzioni, al progetto hanno partecipato la Cantina Sociale, Art&Coop di Corilu, con il patrocinio dell'Associazione PAtrimonio dei paesaggi vitivinicoli LAnghe-Roero e Monferrato.

 
26/05/2017
Redazione - redazione@alessandrianews.it