Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Casale Monferrato

“Direm d’Orlando”: una riflessione sul significato della “pazzia” lontano dai luoghi comuni

Sabato 18 febbraio all'Auditorium San Flippo lo spettacolo sul capolavoro dell’Ariosto, scelto per il 500 anniversario della prima stesura del poema
CASALE MONFERRATO - Il laboratorio teatrale Diapsi è uno dei fiori all’occhiello del sodalizio vercellese, grazie alla sensibilità e competenza del regista, Lodovico Bordignon di Faber Teater, il 2016 è stato dedicato interamente a un lavoro sull’Orlando Furioso, che ha prodotto una prima piéce rappresentata con successo a Chivasso, a Santhià e a Costanzana e ora, offrono altre due repliche una a Casale e una a Vercelli dello spettacolo Direm d’Orlando sul capolavoro dell’Ariosto, scelto per due motivi: primo perché ricorre il 500 anniversario della prima stesura del poema, sia perché si presta a una riflessione sul significato della “pazzia” lontano dai luoghi comuni. Il “senno” perduto dall’eroe per un rifiuto amoroso, viene al fine ritrovato, dopo un viaggio simbolico sulla luna, che è in qualche modo simile al percorso che ogni persona si trova prima o poi a fare per mantenere o ritrovare il proprio equilibrio psicologico. Come già in precedenti occasioni è incredibile come un gruppo di non attori (anche se dopo diversi anni per alcuni di loro non è più così), opportunamente stimolato, possa portare sulla scena lavori così complessi e sempre con grande coinvolgimento emotivo per il pubblico.

Il lavoro sarà presentato sabato 18 febbraio alle 21 all’Auditorium San Filippo (ingresso a offerta libera; per informazioni 393/6096370). Il progetto che ha portato alla rappresentazione è promosso da Diapsi con la collaborazione di Città di Vercelli, Faber Teater, ed è stato realizzato grazie al sostegno del Centro Territoriale Volontariato.
17/02/2017
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus



Piantagione di marijuana nelle campagne di Lu Monferrato
Piantagione di marijuana nelle campagne di Lu Monferrato
Gig Economy: in Provincia 1000 profili attivi. Per lo più donne
Gig Economy: in Provincia 1000 profili attivi. Per lo più donne
Gig Economy e sindacato: la posizione della Uil
Gig Economy e sindacato: la posizione della Uil
Bozzetti e lavori degli studenti per la realizzazione del "murale contro la violenza"
Bozzetti e lavori degli studenti per la realizzazione del "murale contro la violenza"
"Gli Ambulanti di Forte dei Marmi" ad Alessandria domenica 9 aprile
"Gli Ambulanti di Forte dei Marmi" ad Alessandria domenica 9 aprile
Incendio alla raffineria di Sannazzaro
Incendio alla raffineria di Sannazzaro