Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Casale Monferrato

Da ottobre la banda larga in tutte le frazioni casalesi

Grazie a un protocollo di intesa si andrà a realizzare una rete a banda larga che garantirà a tutti i residenti delle frazioni del Comune di Casale Monferrato la possibilità di connessione presso le proprie abitazioni, anche le più isolate e situate nelle zone più impervie
CASALE MONFERRATO - Martedì 11 luglio, l’Amministrazione Comunale ha sottoscritto un protocollo d’intesa della durata di cinque anni con l’associazione di promozione sociale Senza Fili Senza Confini mirato a incentivare e ridurre il divario digitale nel territorio rurale del Comune. L’accordo non riguarda il capoluogo. 

Grazie al documento si andrà a realizzare una rete a banda larga che garantirà a tutti i residenti delle frazioni (5705 abitanti, dati 31 dicembre 2016) del Comune di Casale Monferrato la possibilità di connessione presso le proprie abitazioni, anche le più isolate e situate nelle zone più impervie

Con il protocollo d’intesa, Senza Fili Senza Confini si impegna inoltre a collegare gratuitamente alla propria rete altri luoghi di interesse segnalati dal Comune quali scuole, centri anziani e sedi associative situate nelle frazioni. Oltre a questo, l’associazione organizzerà corsi, seminari, convegni, dibattiti e approfondimenti per consigliare e istruire su un efficace utilizzo di Internet e degli strumenti ad esso collegati. 

Entro il mese di ottobre saranno installate le antenne per la banda larga. Gli abitanti delle frazioni potranno scegliere di associarsi a Senza Fili Senza Confini scrivendo alla mail info@senzafilisenzaconfini.org

Con la sottoscrizione il Comune riconoscerà all’associazione la cifra di 30.897,11 euro una tantum a parziale copertura delle spese sostenute. "Il protocollo risponde all’esigenza di ricucire le periferie con il centro della città, uno degli obiettivi che ci siamo posti per il nostro mandato. Quella di Senza Fili Senza Confini è una soluzione efficace, veloce e adatta, opportuna per connettere meglio anche le scuole" ha spiegato il sindaco Titti Palazzetti

"Contrastare il problema del divario digitale in questo modo rappresenta un vero e proprio cambio di passo per i cittadini delle frazioni che fino ad ora si sentivano in qualche modo penalizzati" ha proseguito l’assessore al Bilancio e Sistemi Informatici Marco Rossi.

Ha concluso Daniele Trinchero, presidente di Senza Fili Senza Confini: "Questa firma è un momento importante per la nostra Associazione. La nostra idea è di trattare le frazioni di Casale Monferrato come tutti i 61 Comuni con i quali abbiamo già in essere proficui accordi di collaborazione".

 
12/07/2017
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus



Piantagione di marijuana nelle campagne di Lu Monferrato
Piantagione di marijuana nelle campagne di Lu Monferrato
Tony Coleman & Henry Carpaneto 5tet al Cinema Teatro Macall? "Movie Blues"
Tony Coleman & Henry Carpaneto 5tet al Cinema Teatro Macall? "Movie Blues"
Intervista ad Antonio Caprarica a La Torre di Carta di Novi Ligure
Intervista ad Antonio Caprarica a La Torre di Carta di Novi Ligure
Tony Coleman & Henry Carpaneto 5tet al Cinema Teatro Macallè  "Movie Blues"
Tony Coleman & Henry Carpaneto 5tet al Cinema Teatro Macallè "Movie Blues"
Incendio a Mandrogne
Incendio a Mandrogne
Sentiero 748: il percorso ad anello sulle cime di Mombello
Sentiero 748: il percorso ad anello sulle cime di Mombello