Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Cultura e Spettacolo

Corso di didjeridoo

Dal 26 maggio al Piccolo Spazio Interculturale di Casale Monferrato il corso tenuto da Manuel Tappa con il tradizionale strumento ricavato da un ramo di eucalipto scavato dalle termiti
Partirà sabato 26 maggio dalle 14 alle 16 il corso di didjeridoo tenuto da Manel Tappa, degli OrangeProject.

 Il didjeridoo tradizionale è ricavato da un ramo di eucalipto (pianta assai diffusa nel Nord dell'Australia), scelto tra quelli il cui interno è stato scavato dalle termiti. Scortecciato, ripulito e accuratamente rifinito, lo strumento viene poi decorato e colorato con pitture tradizionali che richiamano la mitologia aborigena. Gli aborigeni lo utilizzano come strumento a fiato nel quale soffiano e al tempo stesso pronunciano parole, suoni, rumori. Viene suonato con la tecnica della respirazione circolare.


Manuel Tappa, scopre e si avvicina al didjeridoo nel 1997 e dopo qualche anno la passione inizia a crescere.
 Con il passare del tempo scopre e visita i festival europei più importanti dedicati allo strumento aborigeno. 
Dopo un workshop con Mark Atkins (aborigeno mezzo sangue) inizia lo studio vero e proprio, con la ricerca di strumenti specifici, suonatori con il quale condividere e scambiare pareri e nozioni.
 Ma la vera svolta, subito dopo un viaggio in Australia, è l'incontro con i musicisti Gianluca, Franco e Tiziano, con il quale fonda la band OrangeProject, da 6 anni all'attivo.
 Attento e costantemente aggiornato su nuove tecniche, nuovi suonatori e nuovi strumenti viene invitato a Milano, per un raduno di appassionati,dove si esibisce tra i 5 maggiori esponenti del didjeridoo in Italia.
 La passione sfrenata e la continua ricerca lo portano a conoscere da vicino tra i migliori suonatori e costruttori di didjeridoo.
Il corso di didjeridoo base per principianti, che si terrà nelle settimane successive all'incontro, sarà invece così strutturato:

  • Breve introduzione alle dinamiche dello strumento
  • Differenze tra yidaki (strumento tradizionale) e didjeridoo (strumento contemporaneo).
  • Rapporto tra forma,colonna d'aria e suono
  • Postura

  • Apprendimento del suono base
  • Armonici e cambi di suono tramite bocca
  • 
Utilizzo della voce

  • Apprendimento della respirazione circolare
  • Utilizzo della lingua per creare le prime ritmiche.


a partire da sabato 27 maggio il corso si terrà il 2, il 9 e il 16 giugno, dalle 14 alle 16, presso il Piccolo Spazio Interculturale di via Caccia 5 a Casale Monferrato. 
25/05/2012
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus



Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Gioco d'azzardo: i conti non tornato
Gioco d'azzardo: i conti non tornato
Antonio Albanese il prossimo 13 dicembre 2018 al Palatenda Alegas con "Personaggi"
Antonio Albanese il prossimo 13 dicembre 2018 al Palatenda Alegas con "Personaggi"
DIRTY DANCING FA SOGNARE LA PROVINCIA!! SOGNA INSIEME A NOI SABATO 8 DICEMBRE AD ALESSANDRIA
DIRTY DANCING FA SOGNARE LA PROVINCIA!! SOGNA INSIEME A NOI SABATO 8 DICEMBRE AD ALESSANDRIA
 Dirty Dancing- il musical, nella sua edizione speciale per i 30 anni dall'uscita del film
Dirty Dancing- il musical, nella sua edizione speciale per i 30 anni dall'uscita del film