Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Casale Monferrato

Cinque panchine gialle contro il bullismo: premiati i progetti vincitori

I progetti scelti in settimana saranno installati nei giardini pubblici cittadini a fianco delle panchine rosse contro la violenza sulle donne
CASALE MONFERRATO - Nella Sala Consiliare del Comune, davanti a un folto pubblico di studenti e autorità istituzionali, si è tenuta la cerimonia di premiazione e presentazione delle Cinque panchine gialle contro il bullismo e il cyberbullismo volute dalla Consulta degli Studenti della città e realizzate nelle scorse settimane dai vincitori - rappresentativi di tutta la realtà scolastica casalese - decretati dalla commissione di valutazione composta da Marco Garione, Piergiorgio Panelli, Krissy Mema, Meghi Islami e Luigi Ratibondi. I vincitori sono Filippo Zorgno dell’istituto Balbo, Luna Deandrea dell’istituto Sobrero, Irene Annaloro, Giorgia Boffa e Asja Cappello dell’istituto Leardi, Letizia Scaramuzza della media Trevigi e Carlo Berrutti, Matteo Pia, Filippo Sella e Matteo Merigo dell’istituto Sacro Cuore.

“Il bullismo è una piaghe più preoccupanti a alla base di questo fenomeno c’è il disfacimento della famiglia. Non rispettare le regole è in fondo una disperata richiesta di affetto e attenzione” ha spiegato Alessandra Miglietta della Consulta. “Il Piemonte è una delle regioni più colpite da questo fenomeno. La scuola e la famiglia dovrebbero avere un ruolo fondamentale. Ci sono proposte di legge per punire questo reato ma si spera che non si arrivi mai a questo finale” ha continuato la collega Maria Rita Brusato. “il cyberbullismo poi, è spesso il risultato di ragazzi che, nascondendosi dietro uno schermo, si trasformano in falsi leoni” ha concluso il presidente della consulta Andrea Garbero.

I progetti scelti in settimana saranno installati nei giardini pubblici cittadini a fianco delle panchine rosse contro la violenza sulle donne (Stazione Ferroviaria, viale Bistolfi e piazzale Pia) dagli incaricati del settore Ambiente ed Ecologia del Comune.  L’assessore all’Istruzione Ornella Caprioglio ha consegnato ad ognuno dei vincitori un attestato e una maglietta di Monferrato European Community of Sport. “Iniziative come questa non risolvono il problema del bullismo e della violenza ma si spera servano da deterrente e che sensibilizzino sul tema. Mi auguro che vengano rispettate anche perché sono veramente delle belle opere d’arte, l’esempio dell’impegno profuso da tutti i pittori e le pittrici: anche questo è impegno civico ed educazione. Le panchine gialle, con quelle rosse, rappresentano un punto di colore in grado di rallegrare la passeggiata di tutti” ha commentato l’assessore.

18/05/2017
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus



Piantagione di marijuana nelle campagne di Lu Monferrato
Piantagione di marijuana nelle campagne di Lu Monferrato
Gli obiettivi della Cisl Al-Asti al Congresso nazionale a Roma
Gli obiettivi della Cisl Al-Asti al Congresso nazionale a Roma
 Bonus mamma, bebè e permessi: ecco tutte le novità
Bonus mamma, bebè e permessi: ecco tutte le novità
Aliante precipitato, le immagini
Aliante precipitato, le immagini
I 203 anni dell'Arma dei Carabinieri
I 203 anni dell'Arma dei Carabinieri
Una domenica pomeriggio in occasione delle Cantine Aperte nella distilleria di Altavilla della famiglia Mazzetti
Una domenica pomeriggio in occasione delle Cantine Aperte nella distilleria di Altavilla della famiglia Mazzetti