Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Basket - Serie A2

La Junior Casale liquida Legnano e si riprende la vetta

La vittoria con Legnano serve il match point per i rossoblu: a Scafati basterà perdere con meno di 21 punti di scarto
CASALE MONFERRATO - Dura solo una settimana la leadership di Scafati: l’inattesa sconfitta a Treviglio dei campani consegna nelle mani di Casale un’occasione d’oro per chiudere l’annata in prima posizione ed avere il vantaggio del fattore campo fino almeno ad una ipotetica finale playoff. Non è stato però semplice per i ragazzi di Ramondino avere ragione di una Legnano cinica e quasi perfetta in una gara che verrà ricordata più per la fase difensiva delle due squadre che per il punteggio finale.

E’ Tomassini ad aprire le danze per Casale, ma Legnano trascinata da un Mosley imprendibile prende via via sempre più quota fino al 6-12; i padroni di casa provano a ricucire lo strappo con Sanders, ma Tomasini è in giornata di grazia ed in coppia con Pullazi tiene i lombardi in quota sicurezza fino al 12-18. Il finale di periodo però è tutto casalese con un 7-4 firmato praticamente tutto da Blizzard che lascia ben sperare per il secondo quarto: lì la Junior trova finalmente continuità dalle sue bocche da fuoco e anche il primo sorpasso con un 4-0 firmato Severini e Denegri per il 23-22. Sarà ancora Severini a fissare il massimo vantaggio per i padroni di casa fino a quel momento con la tripla del 28-24 arrotondato poi da Martinoni – che durante l’incontro festeggerà i 2000 punti con la casacca rossoblu – a 31-24. Legnano non ci sta e in un amen si rifà sotto tanto che solo la tripla di Valentini tiene avanti Casale sul 34-31; ancora una volta però gli ultimi istanti del periodo sorridono ai ragazzi di Ramondino che rientrano negli spogliatoi forti di un +6 grazie a Severini infallibile ai liberi.

Al rientro in campo Martinoni sembra mettere la pietra tombale su Legnano con il canestro del 45-37 ma è un fuoco di paglia: gli ospiti rosicchiano punto a punto e la carestia di realizzazioni in generale fa sì che basti uno 0-5 negli ultimi istanti del periodo perché si arrivi alla mezz’ora di gioco con le due formazioni in perfetta parità a quota 50. Ci pensa quindi Tomasini a mettere i brividi agli spettatori del PalaFerraris con la tripla del 50-53 a cui segue un botta e risposta fra Blizzard e Mosley ma Casale non molla e trova il pareggio con Denegri. La tripla di Martinoni che porta avanti Casale sul 61-58 si rivelerà poi decisiva perché nella roulette finale dei tiri dalla lunetta i rossoblu sono più precisi fino al gioco da tre di Severini che fissa il 64-59: Legnano si arrende, Casale torna in testa alla classifica e adesso domenica basterà perdere con meno di 21 punti di scarto a Scafati per chiudere in testa la regular season e sognare il ritorno in A1.


NOVIPIU’ CASALE - FCL CONTRACT LEGNANO 64-59
(19-22, 43-37, 50-50)

Novipiù Casale: Ielmini, Banchero, Denegri 8, Tomassini 9, Valentini 3, Blizzard 10, Martinoni 16, Severini 10, Cattapan, Bellan, Sanders 8, Lazzeri. Coach Ramondino
FCL Contract Legnano: Tomasini 14, Zanelli 11, Roveda, Maiocco, Biraghi, Toscano 7, Berra, Gastoldi, Raivio 4, Secco, Mosley 9, Pullazi 15. Coach Ferrari 
16/04/2018
Fabrizio Merlo - sport@alessandrianews.it
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus



Maurizio Vandelli in concerto al Festival Contro 2018
Maurizio Vandelli in concerto al Festival Contro 2018
Cristiano De Andr? apre il Festival contro 2018 a Castagnole Lanze
Cristiano De Andr? apre il Festival contro 2018 a Castagnole Lanze
Inaugurazione nuovo show-room Citro?n Grandi Auto
Inaugurazione nuovo show-room Citro?n Grandi Auto
Biodigestore Carentino: il presidio contro il progetto durante la Conferenza dei Servizi
Biodigestore Carentino: il presidio contro il progetto durante la Conferenza dei Servizi
Maurizio Vandelli a Castagnole Lanze per Festival Contro 2018
Maurizio Vandelli a Castagnole Lanze per Festival Contro 2018
Cristiano De André canta De André al Festival Contro 2018
Cristiano De André canta De André al Festival Contro 2018