Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Serie D - girone A

Casale, serve continuità: 3-1 dalla Varesina

A Venegono Superiore i ragazzi di Melchiori cedono ad una Varesina più cinica; a segno Cappai su rigore nel finale
VENEGONO SUPERIORE - Uno stop che fa male, quello del Casale: perchè arriva dopo una prestazione sontuosa contro il Como che lotterà fino alla fine per la promozione tra i professionisti, perchè lancia una diretta concorrente nella corsa salvezza e perchè certifica la cronica incapacità dei nerostellati di gestire questo campionato con continuità di risultati. La soglia salvezza si sta alzando giornata dopo giornata: già domenica prossima il derby al "Palli" con il Calcio Derthona potrebbe essere una gara decisiva.

In cronaca parte meglio la Varesina con un gran tiro di Giglio da fuori area su cui Varesio sfodera una gran parata in angolo; al 17' però l'estremo difensore casalese non può nulla sulla prodezza balistica di Giovio da palla inattiva che battezza il sette e porta in vantaggio i padroni di casa. La reazione del casale si esaurisce in un tiro di Buglio ben controllato dal portiere avversario, mentre alla mezz'ora Shiba sulla sinistra parte in progressione e crossa al centro un pallone teso con Franzese pronto all'appuntamento per colpire di testa e firmare il raddoppio. Il tempo si chiude con un'occasione per parte: prima M'Hamsi mette sul fondo con un colpo di testa, poi nessun giocatore della Varesina trova il tocco vincente in una mischia nell'area del Casale.

Appena usciti dagli spogliatoi arriva purtroppo anche il tris dei lombardi con una rete ancora di Giovio che sempre dalla distanza è bravo a mettere palla a fil di palo: il 3-0 tramortirebbe chiunque ma il Casale ha la forza di reagire e di cercare almeno il gol della bandiera con Buglio da fuori area ed un colpo di testa di Cappai su cross di M'Hamsi senza fortuna. Marianini salva sulla linea una rovesciata di Franzese che poteva valere il poker, poi in pieno recupero arriva il gol del Casale: angolo di Buglio, Marianini impegna Del Ventisette che respinge ma l'arbitro vede una trattenuta ai danni di Pavesi ed assegna un rigore che Cappai trasforma salvando almeno l'onore.


VARESINA – CASALE  3-1
Reti: pt 17' Giovio, 30' Franzese; st 2' Giovio, 47' Cappai rig.

Varesina (4-4-2): Del Ventisette; Vinasi, Milianti, Albizzati, Leotta; Vitulli (31' st Caldirola),Tino, Giglio, Giovio; Shiba, Franzese (42' st Mavrov). A disp.: Vaccarecci, De Min, Mella, Morello, Broggi, Menga, Martinoia. All.: Bettinelli
Casale (3-5-3): Varesio; Tambussi, Marianini, Cardini; Mazzucco (31' st Simone), Birolo, Buglio, Alvitrez (11' st Pavesi),M'Hamsi; Cappai, Anastasia. A disp.: Consol, Todisco, Alberici, Maddaloni, Vecchierelli, Battista, Colla. All.: Melchiori.

ARBITRO: Catanoso di Reggio Calabria

NOTE Ammoniti: Albizzati, Leotta, Shiba, Milianti, Giglio; Anastasia, Mazzucco, Cardini, Marianini. Calci d'angolo: 10-4 per il Casale. Recupero pt 1'; st 3'. Spettatori 150 circa. 
19/03/2018
Tiziano Fattori - sport@alessandrianews.it
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus



Taryn Donath Quartet apre la stagione del Macall? di Castelceriolo
Taryn Donath Quartet apre la stagione del Macall? di Castelceriolo
Gig Economy: la ricaduta dell'economia del lavoretto sugli alessandrini
Gig Economy: la ricaduta dell'economia del lavoretto sugli alessandrini
Gig Economy: il metodo d'indagine sulla provincia di Alessandria
Gig Economy: il metodo d'indagine sulla provincia di Alessandria
Antonio Albanese il prossimo 13 dicembre 2018 al Palatenda Alegas con "Personaggi"
Antonio Albanese il prossimo 13 dicembre 2018 al Palatenda Alegas con "Personaggi"
DIRTY DANCING FA SOGNARE LA PROVINCIA!! SOGNA INSIEME A NOI SABATO 8 DICEMBRE AD ALESSANDRIA
DIRTY DANCING FA SOGNARE LA PROVINCIA!! SOGNA INSIEME A NOI SABATO 8 DICEMBRE AD ALESSANDRIA
 Dirty Dancing- il musical, nella sua edizione speciale per i 30 anni dall'uscita del film
Dirty Dancing- il musical, nella sua edizione speciale per i 30 anni dall'uscita del film