Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Calcio

Casale, cancellato il debito

I nerostellati centrano contro il Vallèe d'Aoste la prima vittoria con le reti di Curcio e Molino. Espulso El Kamch nel finale

E finalmente arriva la prima vittoria anche per il Casale, che batte un avversario diretto per la permanenza in Lega Pro. I nero stellati cancellano cosi il debito derivante dalla stagione precedente, e finalmente possono ripartire – e proprio il caso di dirlo – da zero. La penalizzazione, dunque, è stata definitivamente spazzata via, cosi come i dubbi sulla tenuta fisica e mentale del gruppo: una gara tiratissima, iniziata nel migliore dei modi, con un uno-due terribile a cavallo tra primo e secondo tempo, e terminata in sofferenza, con l’espulsione di El Kamch ed il tentativo, mancato per un soffio, di rimonta valdostana. Adesso il Casale ha un po’ più di fisucia e può guardare al futuro più immediato con un pizzico di serenità in più. A partire da Como, avversario infrasettimanale di Coppa Italia.

SOLITO MODULO, GRANDE AVVIO CASALE – Anche contro il Vallèe d’Aoste mister Rodolfi conferma il suo credo tattico, nonostante la piena affidabilità del duo Cinque-Curcio. Solito 4-2-3-1, con Ruzittu preferito in porta a Dinaro, Silvestri e Monaco terzini e coppia centrale Cirina-Moretto, duo di centrocampo Molino-El Kamch (fuori il neoacquisto Pani) a supporto dei quattro d’attacco - Guccione, Grieco e Giunta dietro a Curcio. I padroni di casa rispondono confermando in buona sostanza le previsioni della vigilia, con Di Dio perno centrale di difesa, Kanoutè punta avanzata e gli ex “di casa nostra” Pomat e Cuneaz titolari. Grande avvio di gara del Casale: dopo 4’ Curcio aggiusta palla appena fuori dall’area valdostana e fucila, la sfera sbatte sul palo interno ma non entra in rete. Al 25’ Giunta prova a non far rimpiangere Siega e silura dalla distanza, l’ex Pomat è costretto a bloccare in due tempi. E’ un Casale spigliato, che domina la partita subendo poco e costruendo più dell’avversario, che appena varcata la mezzora deve rinunciare a Kanoutè (infortunio alla spalla), sostituito da Hernandez. In chiusura di primo tempo Guccione illumina per Grieco, Pomat si supera e con un gran colpo di reni mette in angolo. A pochi istanti dal fischio dell’arbitro che manda negli spogliatoi arriva il meritatissimo vantaggio nerostellato: è il 47’ quando Curcio prova ancora una volta dal limite, questa volta la traiettoria impatta su Fiore che devia imparabilmente per Pomat.

VITTORIA DA…ZERO PUNTI – Nella seconda frazione di gioco si scopre un’altra componente della squadra di Rodolfi, il cinismo. Passano infatti appena 8’ dal rientro in campo ed i nero stellati raddoppiano grazie a una splendida azione corale, con Grieco che serve all’indietro per Molino il quale insacca alle spalle di Pomat il secondo centro personale in campionato dopo quello, inutile, di Savona. Guccione spaventa Pomat con un bel pallonetto a fil di incrocio, Grieco spreca l’occasione del definitivo 0-3 solo davanti a Pomat e allora i padroni di casa cominciano a crederci, a maggior ragione quando a 15’ dalla fine viene espulso El Kamch. Ed infatti il finale è da cardiopalma: Di Dio accorcia le distanze risolvendo in mischia, poi è sempre lui in pieno recupero a provarci sottoporta, ma Ruzittu regala i primi tre punti che valgono il segno 0 in classifica.

TABELLINO
VALLEE D'AOSTE – CASALE 1-2
Vallèe d'Aoste: Pomat, Jidayi, Di Dio, Fiore, Ropolo, Panepinto, Esposito, Furno (12'st Aracri), Varvelli (21'st Sbravati), Cuneaz, Kanoutè (36'pt Hernandez). A disp.: Costantino, Isoardi, Emiliano, Amato. All.: Zichella.
Casale: Ruzittu, Silvestri, Monaco, Cirina, Moretto, Molino, Guccione (40'st Cristiano), El Kamch, Curcio, Grieco (31'st Siega) , Giunta. A disp.: Dinaro,  Zanvettori, Russo, Steri, Siega, Cinque. All.: Rodolfi.
Arbitro: Rossi di Rovigo.
Assistenti: Bertasi di Verona e Dal Borgo di Verona.
Reti: 47'pt Curcio (C), 9'st Molino (C), 41'st Di Dio (Vda).
Note: Giornata nuvolosa, terreno in brutte condizioni. Spett.: 150ca. Ammoniti: 43'pt Varvelli (Vda), 48'pt Panepinto (Vda), 3'st El Kamch (C), 33'st Molino (C), 43'st Monaco (C). Espulso: 33'st El Kamch (doppia ammonizione). Angoli 6-3. Rec.: 3'+4'

 

30/09/2012
Riccardo Robotti - riccardo.robotti@alice.it
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus



Maurizio Vandelli in concerto al Festival Contro 2018
Maurizio Vandelli in concerto al Festival Contro 2018
Cristiano De Andr? apre il Festival contro 2018 a Castagnole Lanze
Cristiano De Andr? apre il Festival contro 2018 a Castagnole Lanze
Inaugurazione nuovo show-room Citro?n Grandi Auto
Inaugurazione nuovo show-room Citro?n Grandi Auto
Biodigestore Carentino: il presidio contro il progetto durante la Conferenza dei Servizi
Biodigestore Carentino: il presidio contro il progetto durante la Conferenza dei Servizi
Maurizio Vandelli a Castagnole Lanze per Festival Contro 2018
Maurizio Vandelli a Castagnole Lanze per Festival Contro 2018
Cristiano De André canta De André al Festival Contro 2018
Cristiano De André canta De André al Festival Contro 2018