Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Casale Monferrato

Asl Al un anno di lavoro

Nella sede legale dell'Azienda il commissario Pasino delinea il bilancio di dodici mesi al timone. Nel 2011 inaugurati i blocchi operatori a Tortona e Casale. Verso il riequilibrio dei conti
A pochi giorni dalla scadenza del suo mandato il commissario dell'Asl Al Mario Pasino ha delineato, in un incontro con gli organi di informazione che si è svolto nella tarda mattinata, un bilancio del suo lavoro negli ultimi mesi alla guida dell'Asl Al. E alla domanda su quale sarà il suo futuro ha risposto che "il mandato scade il 31 dicembre, dipende dalle decisioni di Torino". Il manager è dunque rimasto sulla dubitativa, e non poteva essere altrimenti, anche se pare che una sua riconferma sia possibile. Con lui c'erano il direttore sanitario Corrado Rendo e quello amministrativo Maria Angela Fumarola. L'incontro è avvenuto all'ospedale Santo Spirito, dove l'Asl Al ha la propria sede legale, sede che il sindaco di Casale, in occasione delle consultazioni svoltesi a Bosco Marengo per il rinnovo del Piano sanitario regionale ha recentemente chiesto che sia riempita maggiormente di contenuti. Pasino ha quindi fornito i numeri di un anno di attività evidenziando come nel corso dei primi 11 mesi del 2011 si sia registrato, a livello complessivo, un sostanziale mantenimento dei livelli di attività ospedaliera (nei presidi di Acqui Terme, Casale Monferrato, Novi Ligure, Ovada, Tortona e Valenza) e distrettuale con un progressivo processo di trasformazione dell'attività di ricovero ospedaliero, in lieve calo, a fronte dell'incremento dell'attività di specialistica ambulatoriale, in linea con le indicazioni e gli standard regionali. Dati alla mano, poi, nei primi 9 mesi dell'anno che si sta per chiudere, si è avuta una significativa riduzione del tasso di ospedalizzazione per i residenti dell'Asl Al.

Per quanto attiene, invece, ai sei Dipartimanti di emergenza ed accettazione - pronto soccorso degli ospedali della provincia c'è stato una andamento che, a fronte di una riduzione minima degli accessi, -0,3% rispetto all'anno prima, registra una diminuzione pari al 7% dei codici bianchi. Pasino ha poi evidenziato che l'Asl Al è in linea con gli obiettivi che la Regione Piemonte ha assegnato per il 2011 ai commissari, ovvero, contenimento dei costi, potenziamento delle attività di controllo (quella sui codici bianchi ne è un esempio), attivazione della funzione di recall per le prenotazioni di assistenza specialistica ambulatoriale e fruitibilità in regime di accesso diretto delle prestazioni di radiodiagnostica tradizionale, elettrocardigramma e laboratorio analisi. Infine la proiezione di chiusura della gestione economica 2011 lascia prevedere un significativo, e sostanziale equilibrio di bilancio. Tra gli interventi sul territorio sono stati citati il numero unico provinciale per il Cup, relativo alle prenotazioni che consente ai citadini di prenotare qualsiasi esame via filo, l'installazione e la  messa in funzione ad Acqui della moderna Tac 'multistrato' (con possibilità di immagini diagnostiche a 3D), l'inaugurazione di riabilitazione ed odontostomatologia a Casale, il nuovo, e ad alta tecnologia, blocco operatorio a Tortona, e sempre in materia di blocchi operatori quello all'ospedale Santo Spirito di Casale, inaugurato alla presenza del presidente della Regione Roberto Cota. Per il prossimo anno è possibile, ma la determinazione del luogo ed i tempi dipendono dalla Regione, una struttura di alta specializzazione di terapia del dolore e, ma su questo punto è stato usato e sottolineato, il condizionale, una questa potrebbe trovare sistemazione a Casale, venendo in questo modo esaudita una richiesta avanzata con un voto del Consiglio provinciale di Alessandria.
23/12/2011
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus



Piantagione di marijuana nelle campagne di Lu Monferrato
Piantagione di marijuana nelle campagne di Lu Monferrato
Intervista a Marco Lodola e Giovanna Fra all'inaugurazione della loro mostra "Se Stasera Siamo Qui"
Intervista a Marco Lodola e Giovanna Fra all'inaugurazione della loro mostra "Se Stasera Siamo Qui"
Red Ronnie alla presentazione della mostra di Marco Lodola e Giovanna Fra
Red Ronnie alla presentazione della mostra di Marco Lodola e Giovanna Fra
Tony Coleman & Henry Carpaneto 5tet al Cinema Teatro Macallè  "Movie Blues"
Tony Coleman & Henry Carpaneto 5tet al Cinema Teatro Macallè "Movie Blues"
Incendio a Mandrogne
Incendio a Mandrogne
Sentiero 748: il percorso ad anello sulle cime di Mombello
Sentiero 748: il percorso ad anello sulle cime di Mombello