Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Alessandria

Ponte Meier: "qualcosa è andato storto"

In attesa che venga rilasciato il manuale di manutenzione, il ponte presenta i primi problemi, come le aste orizzontali che escono dalle proprie sedi e la pericolosità della copertura in legno in caso di maltempo, tanto che la passerella pedonale è già stata chiusa al traffico. Ma c'è di più. M5s: "progetto modificato e rampe non a norma"
ALESSANDRIA - Come tutte le opere di questa rilevanza il ponte Meier è spesso al centro dell'attenzione e le occasioni per discuterne, a quanto pare, non mancano.

Dopo i problemi relativi a lucchetti, telecamere e graffiti, si torna a parlare di difetti di progettazione, o quantomeno di qualche variazione rispetto al progetto originale dell'architetto statunitense che sta creando problemi imprevisti. 

A lanciare l'allarme è in particolare il Movimento 5 Stelle Alessandria che attraverso i suoi due consiglieri, Michelangelo Serra e Francesco Gentiluomo, presenta un'interpellanza per chiedere chiarimenti al sindaco in merito a diversi punti critici: "il ponte è stato inaugurato nel 2016 ma già richiede diversi interventi di manutenzione straordinaria - sottolineano dal movimento - specialmente sui parapetti della pista ciclo-pedonale, che presenta disconnessioni tra le aste orizzonali e i montanti del parapetto, oltre a evidenti problemi di ossidazione". 

Ad attirare l'attenzione dei 5 Stelle vi è anche una variazione del progetto esecutivo, che ha sottratto un elemento di sicurezza rispetto all'idea originale dell'architetto: "il parapetto prevedeva un vetro antisfondamento a protezione delle aste orizzontali, per metterlo in sicurezza dal potenziale scavalcamento oltre a protezioni anti ossidazione. Che ne è stato di questo elemento? In più - proseguono i pentastellati - la copertura in legno, resa scivolosa dall’umidita’ invernale del fiume sulla quale e’ stata posta, crea ulteriori problemi di sicurezza a chi la percorre (e in effetti è già capitato che il ponte venisse chiuso nella parte pedonale proprio per la sua scivolosità e il rischio di provocare cadute ai passanti)". 

L'ultimo elemento riguarda poi la rampa di accesso alla Cittadella a valle di Strada Pavia verso porta Reale: "raggiunge il 9%, livello ben superiore a quanto previsto della leggi nazionali e regionali e in risposta alla nostra interpellanza del 13 ottobre 2015 era stato previsto un intervento per mettere la stessa a norma, ma per ora lo stesso non è stato eseguito". 
15/01/2018
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus



Inaugurazione nuovo show-room Citro?n Grandi Auto
Inaugurazione nuovo show-room Citro?n Grandi Auto
La Barbera Incontra 2018 - Tre giorni di Musica, spettacolo, dibattiti e divertimento
La Barbera Incontra 2018 - Tre giorni di Musica, spettacolo, dibattiti e divertimento
Passodopopasso Attraverso i miei occhi - Un aiuto per Karoona
Passodopopasso Attraverso i miei occhi - Un aiuto per Karoona
La Barbera Incontra 15-16-17 giugno 2018 San Damiano d'Asti
La Barbera Incontra 15-16-17 giugno 2018 San Damiano d'Asti
L’originale Consorzio "Gli Ambulanti di Forte dei Marmi" a Valenza domenica 17 giugno
L’originale Consorzio "Gli Ambulanti di Forte dei Marmi" a Valenza domenica 17 giugno
Carrà, Carrà, ancora Carrà...
Carrà, Carrà, ancora Carrà...