Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Alessandria

Tre giorni, trenta eventi per l'orgoglio alessandrino degli 850 anni

Il compleanno è il 3 maggio, ma fino al 6 sono tanti gli eventi per ricordare la storia cittadina e guardare avanti con orgoglio. Ritornano e civiche benemerenze ai cittadini illustri, si riscopre il medioevo degli albori. Gran finale: fuochi soft sul Tanaro
 ALESSANDRIA - Se non fosse già un club di tifosi calcistici si potrebbe parlare di 'orgoglio grigio' attorno ai festeggiamenti per gli 850 anni della Città di Alessandria. Proprio a ridosso del compleanno della città (3 maggio) è uscito finalmente un calendario pressoché definitivo di come il capoluogo intenderà celebrare questa importante ricorrenza, all'insegna dell'alessandrinità.

Alessandria pride. “Il vero obiettivo dei festeggiamenti è rinfondere il sentimento di appartenenza”, confessa i sindaco Cuttica, “Alessandria in questi anni si era un po' persa, era in crisi di identità”. Così si sono rispolverate le radici medievali – Alessandria della Paglia è stata fondata nel 1168 – che fanno da filo conduttore a tutta un'infilata di iniziative tra il 3 e il 6 maggio, anche se i gli eventi dureranno un anno intero.

Palazzo Rosso sotto stress. Stupisce un po' la profusione di complimenti del primo cittadino a tutti gli uffici comunali che hanno lavorato in sinergia per l'evento, come a sottolineare che prima d'ora in quei corridoi non si fosse vista mai stata tanta attività in così poco tempo. “E' stato un modello di lavoro un po' traumatico”, scherza, ma neppure poi tanto.

Cover Alessandria first. Il presidente del consiglio comunale Emanuele Locci che sfoggia il guscio dello smartphone con il logo degli 850 anni ricorda: “Abbiamo spalmato gli eventi per tenere alta l'attenzione e continuare ad essere orgogliosi della nostra storia”. Dopo alcuni anni di buio verrà ripristinata una sorta di Gagliaudo d'oro, civiche benemerenze a cittadini illustri. Il consiglio comunale 'speciale' si terrà nel Broletto di Palatium Vetus (3 maggio, 15/18), come si faceva ai tempi di Gagliaudo (più o meno).

Medioevo, street food e fuochi d'artificio 'soft'. Nella trentina di appuntamenti vari: rievocazione storico-teatrale con personaggi in costume che racconteranno la storia dei luoghi attraverso i secoli (5 maggio, 11/23), spettacoli ogni mezz'ora fino a sera. Young Music Festival ai Giardini Pittaluga con artisti alessandrini emergenti e poi rievocazioni itineranti medievali a cura di gruppi folk (5 maggio, 20,30/23), con allestimenti d'epoca, giochi, antichi mestieri; Corteo in entro con tutti coloro che 'prestano servizio' per Alessandria (forze dell'ordine, CRI, protezione civile e realtà associative) il 6 maggio dalle 11,30; ALE Meraviglie, teatro di strada circense da corso Roma a piazza S. Maria di Castello, con laboratori di giocoleria per bambini (6 maggio, 15/18). alle 21,30, a conclusione dei tre intensi giorni di festa: spettacolo di fuochi e luci sul Tanaro dal ponte Meier. Fuochi definiti 'soft' per non disturbare troppo gli animali, sensibili ai botti. Durante i giorni ci saranno momenti di street food e degustazioni in collaborazione con i commercianti. “Si percepisce un senso di orgoglio e una volontà di riscatto tra i negozianti, hanno un entusiasmo incredibile per la propria città”, ha chiosato il neo assessore al commercio Mattia Roggero.

In attesa delle città gemellate. Nonostante il termine per la risposta sia scaduto, l'adesione dalle città gemellate tarda ad arrivare. Karlovac e Alba Iulia hanno dato l'ok, le altre in forse. Hanno pesato la distanza e il poco preavviso per visti internazionali e organizzazione. E l'invito in italiano da tradurre con Google, senza il programma ufficiale.

Annullo filatelico. C'è anche il timbro ufficiale, grazie alla collaborazione del Circolo Filatelico di Alessandria. Sabato 5 maggio dalle 9 alle 13 sotto i portici del Comune si potrà ottenere l'annullo filatelico celebrativo e le 10 cartoline artistiche rappresentative di luoghi che rappresentano i 10 secoli dalla fondazione della città.

 
27/04/2018
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus



Maurizio Vandelli in concerto al Festival Contro 2018
Maurizio Vandelli in concerto al Festival Contro 2018
Cristiano De Andr? apre il Festival contro 2018 a Castagnole Lanze
Cristiano De Andr? apre il Festival contro 2018 a Castagnole Lanze
Inaugurazione nuovo show-room Citro?n Grandi Auto
Inaugurazione nuovo show-room Citro?n Grandi Auto
Biodigestore Carentino: il presidio contro il progetto durante la Conferenza dei Servizi
Biodigestore Carentino: il presidio contro il progetto durante la Conferenza dei Servizi
Maurizio Vandelli a Castagnole Lanze per Festival Contro 2018
Maurizio Vandelli a Castagnole Lanze per Festival Contro 2018
Cristiano De André canta De André al Festival Contro 2018
Cristiano De André canta De André al Festival Contro 2018