Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Alessandria

Milano è la soluzione al rilancio della città? La chiusura di Boano e l'ottimismo del sindaco

"Che i negozi chiudano fa parte della vita, non possiamo fermarci a piangere ma dobbiamo costruire un futuro diverso": il sindaco Cuttica di Revigliasco torna a puntare sul collegamento con Milano e sulla valorizzazione del patrimonio monumentale cittadino per suonare la carica del rilancio in città. "Serve ottimismo"
ALESSANDRIA - La chiusura di Boano, un vero simbolo della storia commerciale (e non solo) della città, ha gettato nello sconforto più di un cittadino e di un negoziante, perché quando a fermarsi sono coloro che dovrebbero trainare, rappresentando un modello per i più piccoli, la crisi mostra il suo lato più inquitante e feroce.

Via San Lorenzo da tempo registra un certo avvicendamento di negozi, un po' come accade per la sua parallela Corso Roma: la prima dedicata ai prodotti gastronici, la seconda più marcatamente caratterizzata dai marchi di abbigliamento, entrambe hanno fatto registrare negli ultimi anni chiusure eccellenti. 

Il successore di Riccardo Molinari, vale a dire il nuovo membro della giunta che sarà chiamato a occuparsi di commercio, avrà sicuramente molto lavoro da fare: nonostante l'intraprendenza di chi prova a rilanciare il centro cittadino, ad esempio con il tentativo di riapertura dell'ex mercato coperto, la situazione non è buona, e gli effetti sono sotto gli occhi di tutti. La crisi non è certo una novità, quello che forse cambia sono le soluzioni proposte. 

In un video pubblicato dal sindaco, Gianfranco Cuttica di Revigliasco, non più tardi di alcuni giorni fa, è lo stesso primo cittadino a invitare gli alessandrini a non rimanere tramortiti dalla 'mazzata' al morale costituita dalla chiusura di una realtà come Boano, che per Alessandria ha rappresentato a lungo un pezzo di idendità, almeno fra le eccellenze commerciali. "Che i negozi chiudano fa parte della vita, non possiamo fermarci a piangere ma dobbiamo costruire un futuro diverso" sottolinea il sindaco con alle spalle le mura della Cittadella, e indica una doppia soluzione alla crisi cittadina, che va superata prima di tutto "guardando al futuro con ottimismo".

Davvero la salvezza di Alessandria può passare da un collegamento più rapido con Milano? La domanda non è scontata, poiché gli anni scorsi l'idea di base è sempre stata quella di ottenere un collegamento più rapido che favorisse chi già abita nella nostra città e ha necessità di spostarsi nel capoluogo lombardo. La sfida lanciata dal sindaco, sicuramente ambiziosa, è che ci siano milanesi che invece sarebbero pronti a scegliere la nostra città come nuova casa, a patto di poter raggiungere il luogo di lavoro in non più di un'ora di treno.

Oltre al pendolarismo, l'altra via indicata dall'Amministrazione per contrastare la crisi è il rilancio di Alessandria fondato sui suoi complessi monumentali, da recuperare per rilanciare il turismo e ridare vitalità alla città. Non è la prima giunta che indica questo percorso, resterà da capire con quali tempistiche si potranno raggiungere i primi risultati. A giugno sarà passato il primo anno targato Lega in città e potrebbe essere l'occasione giusta per un primo bilancio. 
 
19/03/2018
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus



Maurizio Vandelli in concerto al Festival Contro 2018
Maurizio Vandelli in concerto al Festival Contro 2018
Cristiano De Andr? apre il Festival contro 2018 a Castagnole Lanze
Cristiano De Andr? apre il Festival contro 2018 a Castagnole Lanze
Inaugurazione nuovo show-room Citro?n Grandi Auto
Inaugurazione nuovo show-room Citro?n Grandi Auto
Biodigestore Carentino: il presidio contro il progetto durante la Conferenza dei Servizi
Biodigestore Carentino: il presidio contro il progetto durante la Conferenza dei Servizi
Maurizio Vandelli a Castagnole Lanze per Festival Contro 2018
Maurizio Vandelli a Castagnole Lanze per Festival Contro 2018
Cristiano De André canta De André al Festival Contro 2018
Cristiano De André canta De André al Festival Contro 2018