Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Promozione - girone D

Asca da brividi, ma la Promozione c'è!

I gialloblu pareggiano all'80' e poi siglano il goal vittoria nei supplementari; Rapetti sbaglia un rigore e il Victoria rimane in dieci

ALESSANDRIA - Tra mille brividi l’Asca ottiene la tanto agognata salvezza vincendo il playout (2-1) contro il Victoria Ivest. Decisiva la doppietta di Vescovi al termine di 120’ davvero ricchi di emozioni e all’insegna della tensione: i gialloblu allenati da Oscar Lesca – nonostante un rigore fallito da Rapetti e il momentaneo vantaggio torinese di Barbera – rimontano e festeggiano la permanenza in categoria, ora urge programmare il futuro nel miglior modo possibile per evitare altre stagioni come questa. Gli ospiti retrocedono e si rammaricano per alcuni episodi discutibili, in primis l’espulsione di Frattin all’inizio del secondo tempo.

Al “Cattaneo”, dinanzi a circa duecento spettatori, l’Asca parte a rilento e bada soprattutto a contenere con un 4-5-1 che lascia Caruso a battagliare contro i difensori biancoblu. Il giovane attaccante ex Savoia riesce ugualmente a concludere verso la porta di Petra, ma la sua girata al 18’ termina sopra la traversa. Risposta della truppa di Barbino al 24’: punizione dalla sinistra di Barbera che finisce alta di un soffio. Sull’altro fronte Rapetti ha la stessa chance su piazzato e costringe Petra alla respinta coi pugni (28’). Occasioni non proprio limpidissime in una prima frazione noiosa e molto tattica.

Nella ripresa arriva subito una possibile svolta: Frattin stende Caruso su una verticalizzazione, il contatto sembra avvenire leggermente fuori dall’area ma il signor Gandolfo di Bra opta per il penalty e il cartellino rosso ai danni del numero 5. Le proteste torinesi distraggono Rapetti che dagli undici metri si fa ipnotizzare da Petra. Un errore tanto grave quanto controproducente perché infonde coraggio a Danielle e soci e blocca mentalmente i padroni di casa: dopo una spizzata di testa di Charai messa in corner a fatica da Lisco (50’) e un missile di sinistro di Barbino, arriva il gol di Barbera che salta Capuana e toglie le ragnatele dall’incrocio. Lisco dormicchia e il “Cattaneo” viene gelato (70’). L’Asca ha un piede e mezzo in Prima, Ghè si divora l’incornata del pari e quando sembra calare il sipario sull’incontro Lesca inserisce Vescovi al posto di Guagliardo. Mossa azzeccata perché al minuto 79 proprio il neoentrato scappa via sull’out di destra, converge e quasi dal fondo scarica un rasoterra che si infila alle spalle di Petra. 1-1 ed esultanza sfrenata per il giocatore classe ’96. La fatica e il caldo prendono il sopravvento sugli istanti finali, anche se Caruso sul gong sfiora la rete scaccia-incubi facendo vibrare il palo dai 18 metri (93’). Nell’extra-time l’Ivest – complice l’inferiorità numerica – crolla e Vescovi sigla il bis al 113’ su assist di Caruso. In Promozione restano dunque tre alessandrine, ma quanta fatica per l’Asca.

 

ASCA–VICTORIA IVEST 2-1 dts
Reti: st 25’ Barbera; 34’ e 8’ sts Vescovi

Asca (4-5-1): Lisco 5.5; Capuana 5.5, Ghè 7, Sciacca 6.5, Mirone 6.5; Randazzo 6, Berri 5.5 (5’sts Canapa ng), Rapetti 5, Maldonado 6, Guagliardo 6.5 (28’st Vescovi 8); Caruso 6. A disp: Amodio, Damoni, Arnese, Santi, Pivetta. All.Lesca

Victoria Ivest (4-4-2): Petra 5; Dimitru 5.5, Frattin 5, Danielle 6, Cara 6; Mina 5 (40’st Quatela 6), Bologna 6.5 (1’sts Brati 5.5), Barbino 6, Charai 6.5; Castellano 6 (28’st Guarnero 5.5), Barbera 7. A disp: Corbella, Lombardo, Corrente, Mondiglio. All.Barbino

Arbitro: Gandolfo di Bra 6

NOTE: ammoniti Berri e Guarnero. Espulso Frattin (2’st) per fallo da ultimo uomo. Petra ha parato un calcio di rigore a Rapetti (3’st). Calci d’angolo 3-1 per l’Asca. Recupero: pt 2’; st 4’; pts e sts 0’. Spettatori circa 200.


 

18/05/2015
Nicola Fraschetta - sport@alessandrianews.it
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus



Il Decreto Sicurezza spacca gli Enti Locali
Il Decreto Sicurezza spacca gli Enti Locali
Grave episodio a Tortona
Grave episodio a Tortona
Taryn Donath Quartet apre la stagione del Macall? di Castelceriolo
Taryn Donath Quartet apre la stagione del Macall? di Castelceriolo
Antonio Albanese il prossimo 13 dicembre 2018 al Palatenda Alegas con "Personaggi"
Antonio Albanese il prossimo 13 dicembre 2018 al Palatenda Alegas con "Personaggi"
DIRTY DANCING FA SOGNARE LA PROVINCIA!! SOGNA INSIEME A NOI SABATO 8 DICEMBRE AD ALESSANDRIA
DIRTY DANCING FA SOGNARE LA PROVINCIA!! SOGNA INSIEME A NOI SABATO 8 DICEMBRE AD ALESSANDRIA
 Dirty Dancing- il musical, nella sua edizione speciale per i 30 anni dall'uscita del film
Dirty Dancing- il musical, nella sua edizione speciale per i 30 anni dall'uscita del film